Una scelta in comune: espressione di volontà alla donazione di organi e tessuti

Descrizione

Immagine donazione organi

Il Comune di Riccione ha aderito al progetto "Una scelta in Comune" che permette ai cittadini maggiorenni di esprimere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti, al momento del rilascio o rinnovo  della Carta d'identità. Il progetto è finalizzato non solo a rendere più semplice e comoda per i cittadini l'espressione di volontà, ma anche a stimolare l'attenzione su questo tema così importante e delicato.

 
 

Documentazione da presentare

Non è necessario presentare nessuna documentazione se non quella richiesta per il rilascio della carta di identità.

 

La registrazione delle volontà si svolgerà nel seguente modo:

  • Il cittadino maggiorenne che si reca presso gli uffici dell’anagrafe per il rilascio della carta di identità può dichiarare la propria posizione (consenso o diniego) rispetto alla donazione degli organi dopo la morte;
  • il cittadino potrà decidere liberamente se rilasciare o meno una dichiarazione;
  • in caso affermativo gli sarà consegnato un modulo in duplice copia sul quale dichiarerà la propria volontà;
  • l’operatore inserirà tale posizione sulla maschera informatica predisposta e consegnerà al cittadino una copia come ricevuta;
  • la volontà del cittadino verrà trasmessa al SIT in via telematica, (Sistema Informativo Trapianti), unitamente ai dati anagrafici del dichiarante e agli estremi del documento d'identità, al fine di consentire la consultazione da parte del Coordinamento Regionale per i Trapianti (CRT). 
  • il modulo compilato dal cittadino sarà conservato agli atti.

 

La scelta effettuata non comporta l’apposizione di alcuna specifica dicitura sul documento di identità

 

Dare in vita il consenso o il diniego alla donazione degli organi e dei tessuti è una scelta consapevole, non un obbligo. In ogni caso non esiste il silenzio assenso: questo significa che se non c’è una propria dichiarazione di volontà fatta in vita, in caso di morte celebrale, verrà chiesto il parere ai familiari aventi diritto. In qualsiasi momento si può cambiare la propria scelta rivolgendosi all'Azienda sanitaria, oppure al momento del successivo rinnovo della Carta d'identità.

 

L'espressione della volontà sulla donazione è facoltativa e può essere dichiarata con una delle modalità previste dalla legge, presso:

  • le Associazioni di donatori (solo consenso)
  • le Aziende sanitarie
  • i Coordinamenti Regionali per i Trapianti
  • i Comuni aderenti al progetto "Una scelta in Comune"

 

Per maggiori informazioni si rinvia al sito del Coordinamento Regionale Trapianti dell’Emilia Romagna  alla pagina dedicata oppure alla sezione faq del sito dell’AIDO 

Costi e validità

Il servizio è gratuito. Viene richiesto soltanto il pagamento della carta di identità pari a euro 22,20.

Tempi di evasione

Immediatamente al momento del rilascio o rinnovo della carta di identità.

Normativa

  • Art. 3 del Regio decreto 18 giugno 1931, n. 773 e successive modificazioni ed integrazioni.
  • Art. 43 del decreto legge 69/2013, convertito in Legge 98/2013

A chi rivolgersi

 
TUTTI I GIORNI DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ DALLE ORE 08.30 ALLE ORE 13.30
L'accesso all'ufficio sarà contingentato in ragione di 1 utente per ogni ufficio/operatore.
Per le carte d'identità, i certificati anagrafici, le autentiche di firma e di copia, le legalizzazioni di foto e la compilazione dei moduli per pensione estera, non è necessario l'appuntamento, per cui il cittadino che si presenta in comune prenderà il numero all'ingresso della sede municipale e resterà in attesa del proprio turno. I numeri saranno in distribuzione fino alle ore 13.00, dopo tale orario e fino alle 13.30 l'accesso allo sportello per le persone sprovviste di numero sarà consentito solo a condizione che gli sportelli non siano occupati per terminare le prenotazioni.

Al momento è richiesto l'appuntamento solo ed esclusivamente:
per le pratiche di residenza (iscrizione in anagrafe, cambio di indirizzo);
per coloro che hanno ricevuto la lettera da parte del Comune di Riccione con l'invito a rinnovare la carta d'identità che è scaduta dopo il 31/01/2020.
In questi casi la persona con appuntamento non deve prendere il numero e ha diritto di entrare allo sportello all'ora dell'appuntamento.
Per le pratiche di residenza l'appuntamento potrà essere preso contattando i seguenti numeri: 0541/608351 - 608397 - 608339.


GIOVEDÌ POMERIGGIO DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 17.00
Il giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00 l'accesso all'ufficio anagrafe per qualsiasi pratica avverrà solo previo appuntamento telefonico. Per l'appuntamento occorre contattare i seguenti numeri: 0541/608323 - 608206 - 608339.
Si rammenta che per accedere all'interno dell'edificio l'utente dovrà essere munito di mascherina e firmare apposita dichiarazione relativamente al proprio stato di salute.
Al fine di verificare che si sia in possesso di tutto ciò che occorra per il servizio richiesto si consiglia di visionare preventivamente le apposite schede in alto a questa pagina dedicate ai singoli servizi.
Si ricorda che il Comune di Riccione ha attivato un servizio di certificazione online:
Servizi Demografici Online
l'interessanto potrà ottenere utilizzando il proprio personal computer i certificati di residenza, di stato di famiglia e gli altri certificati anagrafici.
 
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: