Carta d'Identità cartacea

 

Descrizione

 

LA CARTA DI IDENTITA’ CARTACEA VA IN PENSIONE

 

Da lunedì 12 marzo 2018 il Comune di Riccione rilascia ESCLUSIVAMENTE la Carta d’identità elettronica (CIE) che sostituisce obbligatoriamente il tradizionale documento su carta (la nuova CIE è stata introdotta dall’articolo 10 comma 3 del D.L. n. 78/2015, convertito in legge n. 125/2015). La nuova Carta d’Identità Elettronica è tecnologicamente evoluta e difficilmente falsificabile pertanto il Ministero dell'Interno, seguendo gli impegni con l'Unione Europea, ha imposto ai Comuni, con la circolare 4/2017, il rilascio esclusivo del documento digitale. La CIE è stampata non dal Comune, in tempo reale, ma dal Poligrafico dello Stato e viene recapitata in Comune o al domicilio del cittadino entro 6 gg

La CIE si rilascia solo su appuntamento. Si può prenotare il servizio secondo le seguenti modalità:

  • online sul sito: AGENDA CIE COMUNE DI RICCIONE chi fa la prenotazione deve scegliere il giorno e l’ora dell’appuntamento, il sistema invierà una mail all'indirizzo indicato con un link da utilizzare per la conferma
  • direttamente allo sportello del servizio anagrafe
  • telefonicamente al 0541 608323

 

La Carta d’identità è un documento di riconoscimento che viene rilasciato ai cittadini residenti nel Comune di Riccione ed ai cittadini italiani residenti all'estero e iscritti nell'A.I.R.E (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) del Comune al momento della richiesta. 

Dal 14 maggio 2011 (D.L. 70 del 13/05/2011) la carta d'identità può essere rilasciata anche ai minori di 15 anni, ma ha una validità differenziata a seconda dell'età del titolare:

Minori di 3 anni: 3 anni
Minori di età compresa fra i 3 ed i 18 anni : 5 anni
Maggiorenni: 10 anni

La carta d'identità può essere rilasciata anche a cittadini non residenti nel Comune  solo per gravi e comprovati motivi . In questo caso i tempi possono essere più lunghi, perché occorre acquisire il nulla osta del Comune di residenza dell'interessato.

Per i cittadini italiani maggiorenni la carta di identità può avere anche validità per l’espatrio nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto. Per conoscere l'elenco aggiornato di tali Paesi si consiglia di consultare i siti: www.poliziadistato.it oppure www.viaggiaresicuri.it, in alternativa contattare la Questura - Ufficio Passaporti.

Per i cittadini minorenni o interdetti, la carta d'identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore o nulla osta del giudice tutelare. In mancanza dell'atto di assenso di chi ne esecita la potestà occorre l'autorizzazione del Giudice Tutelare. Se un genitore non può essere presente deve essere presentata dichiarazione di assenso utilizzando il Documento in formato Adobe Acrobatmodulo allegato(8 KB), firmato e inviato, anche via fax, unitamente a fotocopia del documento di identità. 


I cittadini stranieri residenti nel Comune possono ottenere la carta d'identità con valore esclusivamente di documento di riconoscimento, non valida per l'espatrio.

 

Nota aggiuntiva

- In caso di deterioramento oppure in caso di smarrimento o di furto può essere richiesto il rilascio di una nuova carta d'identità, presentando, oltre ai documenti previsti per il rinnovo, la denuncia di furto o smarrimento rilasciata dall'autorità di Pubblica Sicurezza (Questura o Carabinieri).
- Il documento non è plastificabile.
- La carta d'identità non può essere rilasciata per semplice trasferimento di residenza o per cambiamenti dello stato civile, nel frattempo intervenuti.
- In base alle disposizioni della c.d. "legge sulla privacy", nella carta d'identità non deve essere più indicato lo stato civile, salvo espressa richiesta dell'interessato.


Al fine dell'identificazione per il rilascio della carta di identità, gli interessati devono essere presenti, compresi i minori.

 

A chi rivolgersi

 
TUTTI I GIORNI DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ DALLE ORE 08.30 ALLE ORE 13.30
L'accesso all'ufficio sarà contingentato in ragione di 1 utente per ogni ufficio/operatore.
Per le carte d'identità, i certificati anagrafici, le autentiche di firma e di copia, le legalizzazioni di foto e la compilazione dei moduli per pensione estera, non è necessario l'appuntamento, per cui il cittadino che si presenta in comune prenderà il numero all'ingresso della sede municipale e resterà in attesa del proprio turno. I numeri saranno in distribuzione fino alle ore 13.00, dopo tale orario e fino alle 13.30 l'accesso allo sportello per le persone sprovviste di numero sarà consentito solo a condizione che gli sportelli non siano occupati per terminare le prenotazioni.

Al momento è richiesto l'appuntamento solo ed esclusivamente:
per le pratiche di residenza (iscrizione in anagrafe, cambio di indirizzo);
per coloro che hanno ricevuto la lettera da parte del Comune di Riccione con l'invito a rinnovare la carta d'identità che è scaduta dopo il 31/01/2020.
In questi casi la persona con appuntamento non deve prendere il numero e ha diritto di entrare allo sportello all'ora dell'appuntamento.
Per le pratiche di residenza l'appuntamento potrà essere preso contattando i seguenti numeri: 0541/608351 - 608397 - 608339.


GIOVEDÌ POMERIGGIO DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 17.00
Il giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00 l'accesso all'ufficio anagrafe per qualsiasi pratica avverrà solo previo appuntamento telefonico. Per l'appuntamento occorre contattare i seguenti numeri: 0541/608323 - 608206 - 608339.
Si rammenta che per accedere all'interno dell'edificio l'utente dovrà essere munito di mascherina e firmare apposita dichiarazione relativamente al proprio stato di salute.
Al fine di verificare che si sia in possesso di tutto ciò che occorra per il servizio richiesto si consiglia di visionare preventivamente le apposite schede in alto a questa pagina dedicate ai singoli servizi.
Si ricorda che il Comune di Riccione ha attivato un servizio di certificazione online:
Servizi Demografici Online
l'interessanto potrà ottenere utilizzando il proprio personal computer i certificati di residenza, di stato di famiglia e gli altri certificati anagrafici.
 
 

Documentazione da presentare

- 2 fototessere recenti e uguali fra di loro, a mezzo busto, di fronte, senza copricapo e capelli sul viso, su sfondo bianco.

- documento di riconoscimento in corso di validità. Per gli stranieri è necessario esibire passaporto e permesso di soggiorno. Nel caso di rinnovo è sufficiente presentare il documento scaduto.

 

Costi e validità

Il rilascio della carta d'identità è soggetto al pagamento dei diritti fissi pari ad euro 5,42.
Si paga in contanti, direttamente allo sportello.
Il rinnovo può essere richiesto nei 180 giorni precedenti la scadenza.

Ai sensi dell'Art. 31 del D.L. 25/06/08 n. 112,  i possessori di carta d'identità con validità limitata ai 5 anni (vecchia normativa) possono ottenere il prolungamento della scadenza per ulteriori 5 anni, recandosi all'Ufficio Anagrafe, il cui personale provvederà ad appore sul documento la dicitura "proroga scadenza fino al......". 
Si fa tuttavia presente che in alcuni Paesi sono state segnalate difficoltà nel riconoscimento delle carte d'identità prorogate, pertanto, allo scopo di evitare respingimenti alle frontiere, si consiglia ai viaggiatori di munirsi comunque di passaporto o di nuova carta d’identità (Circolare Ministero Interno n.23/2010). E’ buona regola in ogni caso, prima di recarsi in Paesi esteri, informarsi presso le Rappresentanze diplomatico-consolari presenti in Italia sui documenti richiesti per l’ingresso.

 

Tempi di evasione

Il rilascio è immediato, salvi i tempi per acquisire il nulla osta per i cittadini non residenti.

 

Normativa

- art. 3 R.D. 18.6.1931 n. 773;
- artt. 288 - 294 R.D. 6.3.1940 n. 635;
- art. 11 D.P.R. 30.12.1965 n. 1656;
- L. n. 1185/1967;
- L. n. 3/2003;
- artt. 1 - 4 D.P.R. 6.8.1974 n. 649.;
- L. 127/1997;
- L. 191/1998;
- Sentenza Corte Costituzionale 16-30 dicembre 1997 n. 464;
- Circolare ministeriale n. 24380 n. 300/c/21229/21.62.5/IV del 13.4.1999

Modulistica


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: