Certificazioni Anagrafiche

 

Descrizione

L'Ufficiale d'Anagrafe rilascia a chiunque ne faccia richiesta fatte salve le limitazioni di legge, i certificati concernenti la residenza e lo stato di famiglia. Previa motivata richiesta, l'ufficiale d'anagrafe rilascia certificati attestanti situazioni anagrafiche pregresse.

Ai diretti interessati, possono essere certificati i seguenti dati risultanti dall'anagrafe comunale della popolazione residente:
- la residenza;
- lo stato di famiglia;
- lo stato libero (celibe/nubile; già coniugato/a; vedovo/a);
- la cittadinanza;
- l'esistenza in vita;
- la "risultanza anagrafica di nascita" (data e luogo di nascita).

N.B. Ai privati i certificati possono essere inviati anche a mezzo posta previa specifica richiesta trasmessa stesso mezzo, motivata e sottoscritta dall'interessato o dal legale rappresentante della ditta/titolare dello studio ecc., con allegati:


- diritti di segreteria (€ 0,50 se il certificato è in bollo e € 0,25 se in carta libera);  
- marche da bollo se necessarie; 
- una busta pre-affrancata e pre-indirizzata per la risposta.
- copia di un documento di riconoscimento. 

 

Dal 01/01/2012, con l'entrata in vigore della legge di stabilità (L. 183/2011) che ha modificato l’art. 40 del DPR 445/2000, i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione sono validi ed utilizzabili solo nei rapporti fra privati (assicurazioni, banche, studi notarili, commercialisti, avvocati, istituti scolastici privati ecc.) e, pertanto, soggetti all'imposta di bollo, salvo deroghe che devono essere esplicitamente dichiarate con l'indicazione dell'uso e della norma di legge che verrà riportata sul certificato.      

 

Nei rapporti con la pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi è d'obbligo l'utilizzo dell'autocertificazione (INPS, INAIL, ISEE, ASL, RAI, motorizzazione, istituti scolastici pubblici ecc.).

 

 

 

Documentazione da presentare

Nel caso in cui venga richiesta certificazione per persona diversa dal richiedente è necessario compilare l'apposito modulo di richiesta, allegando copia di un documento di riconoscimento.

 

Costi e validità

Per ogni certificato rilasciato (anche cumulativo) debbono essere corrisposti i diritti di segreteria, che ammontano a 0,25 euro se il certificato è rilasciato in carta libera ed a 0,50 euro se per l'uso al quale è destinato è prevista l'applicazione della marca da bollo (in questo caso il richiedente deve essere munito di marca da bollo da 16.00 euro). Ricordiamo che per tutti i certificati è prevista la marca da bollo, salvo le eccezioni previste dalla Legge.
Le certificazioni hanno validità di sei mesi dalla data del rilascio.

 

Tempi di evasione

Immediato allo sportello; entro tre giorni tramite posta.

 

Normativa

- Artt. 33-37 D.P.R. 30.05.1989 n. 223
- Tabella B    D.P.R. 26.10.1972 n. 642

 

Modulistica

A chi rivolgersi

 
CORONAVIRUS: le misure dell'Amministrazione per gli uffici pubblici del Comune di Riccione

Per gli uffici demografici, si comunica che saranno chiusi al pubblico fino a nuove disposizioni È garantito il servizio nei seguenti orari (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 e il giovedì con orario continuato fino alle 17.00) solo ed esclusivamente per le seguenti pratiche su prenotazione:
- carta di identità solo se scaduta o rubata e solo se la persona non sia in possesso di altro documento di identità;
- richiesta residenza alla scadenza del temine per accedere alle agevolazioni fiscali prima casa;
- richiesta iscrizione di coloro che sono senza residenza perché cancellati per irreperibilità;
autentica di firma su dichiarazione per assegni insoluti;
- dichiarazione sostitutiva eredi in caso di successione;
- certificato per documentare la residenza in modo da poter accedere alle zone sorvegliate;
- compilazione dei moduli per la pensione estera.
È possibile contattare il numero: 0541 608339 oppure 608323
 
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: