La Biblioteca di Riccione

Orari biblioteca
Orari Biblioteca

Il primo compito di una biblioteca pubblica è quello di formare dei cittadini consapevoli, colti, curiosi, informati, e dunque liberi. In grado cioè di esercitare appieno i propri diritti di cittadinanza attiva. Per questo, prima ancora che occuparsi di libri, una biblioteca si occupa di persone, di bambini e bambine, di ragazze e ragazzi, di lettori e lettrici di ogni età e condizione sociale.

La promozione della lettura è il principale obiettivo di una biblioteca, favorendo l’avvicinarsi al piacere della lettura del maggior numero di persone. L’amore per la cultura e per la lettura aiuta l’uomo nel distinguere il vero dal falso, nel sapersi costruire un’opinione propria, basata su elementi di conoscenza vera, nel saper elaborare nuove idee e nuove concezioni del mondo, della società e dell’ambiente in cui viviamo.

Senza biblioteche, senza libri e senza uomini e donne appassionati alla lettura il mondo sarebbe un posto molto cupo e molto arido.

 

Le nostre Iniziative

Per effetto delle nuove disposizioni governative introdotte con il DPCM 3 novembre 2020, anche la Biblioteca comunale di Riccione dovrà sospendere i servizi di apertura al pubblico, il prestito librario e l’accesso alle sale di studio e lettura da domani giovedì 5 novembre al prossimo 3 dicembre.

 

Già da domani, sabato 7 novembre, la Biblioteca comunale di Riccione garantirà il prestito librario e la riconsegna dei volumi in piena sicurezza con prenotazione telefonica, pur nel rispetto delle limitazioni introdotte con il DPCM 3 novembre 2020

L’utente potrà prenotare telefonicamente i volumi richiesti (tel 0541 600504) e concordare l’orario del ritiro, che avverrà nell’atrio delle biblioteca, a distanza e in piena sicurezza.

 

Accesso allo scaffale  contingentato e distanziato

 

RICCIONE 26 novembre 2020 -  Da domani venerdì 27 novembre 2020, in analogia con quanto definito da una circolare del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo – Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’autore del 13 novembre, la Biblioteca comunale di Riccione riprende il prestito librario in sede e con accesso allo scaffale pur contingentato e distanziato. Tale circolare infatti,  ripresa dall’IBC Istituto per i beni culturali dell’Emilia-Romagna, chiarisce che la sospensione dei servizi di apertura al pubblico di biblioteche e archivi ai sensi del DPCM del 3 novembre 2020 (articolo 1, comma 9, lettera r) non impedisce lo svolgimento del servizio di prestito di libri e altri materiali sia in sede che a distanza. Rimangono invece sospese, fino a nuove disposizioni, tutte le altre iniziative in presenza (incontri, laboratori, presentazioni, letture animate ecc)  nonchè l’accesso alle sale di studio e lettura, alle postazioni internet, la consultazione di giornali e riviste (servizio emeroteca).

 
 

A chi rivolgersi

 
📌In ottemperanza alle misure di contenimento da Covid-19 previste nel Dpcm del 4 novembre 2020 (art. 9, lettera r), si comunica che da venerdì 6 novembre a giovedì 3 dicembre la Biblioteca Comunale sarà chiusa al pubblico. A presto!
lunedì ore 14-19
martedì ore 9-19
mercoledì ore 9-19
giovedì ore 9-19
venerdì ore 9-19
sabato ore 9-19
▪️ Per l'accesso alla biblioteca l'utente dovrà sempre indossare correttamente la mascherina protettiva e mantenere una distanza di almeno un metro dalle altre persone.

▪️ Nella galleria di accesso sarà istituita una prima postazione di accoglienza: l'utente che deve solo restituire i libri presi in prestito precedentemente e non intende prenderne altri, uscirà dopo aver restituito i volumi, collocandoli in una cesta in plastica.
Prima di essere riammessi al prestito, i volumi rientrati trascorreranno un periodo di deposito di dieci giorni, come previsto dai protocolli di sicurezza.

▪️ L'utente che intende chiedere altri libri, dopo aver depositato i volumi da restituire nell'apposito contenitore, potrà proseguire e raggiungere le due postazioni del prestito, all'interno della biblioteca, opportunamente distanziate.

▪️ In questa fase, il lettore non potrá aggirarsi liberamente tra gli scaffali, come avveniva prima, ma riceverà il volume o i volumi desiderati dal bibliotecario.

▪️ Conclusa l'operazione, il lettore verrà invitato ad uscire dall'ingresso posteriore, evitando di indugiare nella galleria o nel giardino per non incrociare altri utenti in attesa.

Ad ogni postazione, apposite plance riporteranno affisse tutte le istruzioni e le norme di precauzione igienica utili a contrastare la diffusione del contagio. Dispenser di gel igienizzante saranno a disposizione del pubblico sia nella galleria che nei locali interni, e tutte le fasi del prestito verranno gestite con il rispetto rigoroso dei protocolli di sicurezza.
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: