Comunicazione periodi apertura / chiusura Strutture Ricettive

 

Descrizione

Le comunicazioni di apertura e chiusura delle strutture ricettive alberghiere, extralberghiere e all'aria aperta, sono obbligatorie da presentarsi  entro il 1° OTTOBRE di ogni anno a cura dei gestori delle strutture, solo se in variazione a quanto precedentemnete comunicato con la Segnalazione di inizio attività (S.C.I.A) o con altre comunicazioni effettuate al Comune.

Sono ammesse aperture/chiusure straordinarie nei limiti stabiliti dall'articolo 4, comma 2, della L.R. 16/2004 s.m.i.  purchè preventivamnete comunicate al Comune almeno 5 giorni prima. In caso di chiusure straordinarie per fondate ragioni, è consentita la deroga ai limiti stabiliti all'ar. 4, comma2, della L.R. n. 16/2004 e s.m.i., previa comunicazione al Comune almeno 20 gioni prima. I termini stabiliti per l'invio delle comunicazioni non sono applicabili per casi accertati di forza maggiore o eventi non dipendenti dalla volontà del gestore.

 

Bed and Breakfast, ai sensi dell’art. 13 della L.R. n. 16/2004 e s.m.i., sono tenuti a comunicare al Comune, entro il 1° ottobre di ogni anno, i periodi di disponibilità all’accoglienza in variazione a quanto comunicato in sede di S.C.I.A. o successivamente, anche modificando l’opzione scelta fra i 120 giorni di apertura e i 500 pernottamenti nell’arco dell’anno solare. Nel caso di scelta dell’opzione dei 120 giorni occorre indicare il/i periodo/i di effettiva apertura, mentre nel caso di scelta dell’opzione dei 500 pernottamenti l’attività si intende svolta per tutto l’anno solare, ma è possibile dichiarare eventuali periodi di chiusura, fatto salvo l’obbligo di comunicare al Comune la sospensione dell’attività fino al 31/12 una volta raggiunto il tetto dei 500 pernottamenti. Nel caso di comunicazione di sospensione per raggiungimento del tetto massimo di pernottamenti, l’attività si considera automaticamente ripresa con il decorrere del nuovo anno. Sono ammesse variazioni ai periodi di accoglienza o di chiusura dichiarati, nei limiti dei parametri connessi all’opzione scelta, purché preventivamente comunicate al Comune almeno 5 giorni prima, specificando in ogni caso la data di ripresa dell’attività. I termini stabiliti per l’invio delle comunicazioni non sono applicabili per casi accertati di forza maggiore o eventi non dipendenti dalla volontà del gestore.

 

Documentazione da presentare

Trasmissione della pratica al SUAP in modalità telematica tramite il Portale telematico www.impresainungiorno.gov.it della Camera di Commercio.

 

Costi e validità

non sono previsti oneri / diritti di segreteria o istruttori

 

Tempi di evasione

La comunicazione è valida dal momento della sua presentazione, che dovrà avvenire secondo i termini sopraindicati.

 

Normativa

L.R. n. 16/2004  "Disciplina delle strutture ricettive dirette all'ospitalità" 

- art. 4 c. 2 - I periodi di apertura delle strutture ricettive sono distinti in annuali e stagionali: per apertura annuale si intende un periodo di apertura di almeno nove mesi complessivi nell'arco dell'anno solare; per apertura stagionale si intende un periodo di apertura non inferiore a tre mesi consecutivi e non superiore complessivamente a nove mesi nell'arco dell'anno solare.  (NB nel caso di albergo stagionale che intenda effettuare aperture non estive serve autorizzazione aperture straordinarie del Comune di Riccione);

- art. 21 c. 3 lettera d) - Il titolare o il gestore comunica al Comune le informazioni necessarie ai fini dell'aggiornamento della banca dati di  cui all'articolo 35, nonché i periodi di apertura e chiusura della struttura, secondo quanto stabilito con  deliberazione di Giunta regionale.

 

D.G.R. 1156 DEL 23/07/2018 "L.R. N. 16/2004 E S.M.I. - ART. 21 COMMA 3 LETT. D) - APPROVAZIONE
MODALITA' E TERMINI PER LA COMUNICAZIONE DEI PERIODI DI APERTURA E CHIUSURA DELLE STRUTTURE RICETTIVE E DEI BED AND BREAKFAST"

 

 

CODICE CIR HELP - DESK  051/5274242

DGR N. 687 DEL 04/05/2023 - La delibera entra in vigore dalla data di pubblicazione sul BUR E-R Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna (BURERT), che avverrà in data 24 maggio 2023, ma ci sarà un periodo transitorio fino al 30 settembre in cui non si applicheranno le sanzioni. Il materiale pubblicitario in forma cartacea già stampato non riportante il CIR potrà essere utilizzato fino al 31/12/2023.

Per informazioni relative alle modalità di recupero del CIR e all’utilizzo di Ross1000, i gestori delle strutture ricettive potranno scrivere alla casella statisticaturismo@regione.emilia-romagna.it o chiamare il numero 051/5274242 dalle ore 9 alle 13.00 e dalle 14:30 alle ore 17:00, dal lunedì al venerdì (festivi esclusi).

 

Regione Emilia-Romagna SERVIZIO STATISTICA  ---- sede Rimini  --- Tel 0541/794739  - 3396836776

 

Modulistica

 

A chi rivolgersi

 
ORARI DI RICEVIMENTO
Martedì e mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 14.00
Giovedì dalle ore 10.00 alle ore 17.00
(previo appuntamento telefonico)
 
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: