Distribuzione delle mascherine nei Comuni della Riviera del Conca

 

Riccione, 09 April 2020

 
Mario Sala, responsabile Protezione Civile per il Comune di Riccione
Mario Sala, responsabile Protezione Civile per il Comune di Riccione mostra una delle mascherine in distribuzione

Distribuzione delle mascherine nei comuni di Cattolica, Coriano, Misano Adriatico, Riccione e San Giovanni in Marignano. 

Si è tenuta nella mattinata di ieri 9 aprile 2020 una video conferenza organizzata dal Centro Operativo Intercomunale di Protezione Civile “COI Riviera del Conca” per organizzare ed affrontare la distribuzione delle mascherine destinate alle famiglie provenienti dalla Protezione Civile Regionale. 

I sindaci Mariano Gennari, Domenica Spinelli, Fabrizio Piccioni, Renata Tosi e Daniele Morelli sono stati concordi, visti i numeri a disposizione per questa prima fornitura, nel provvedere ad una capillare distribuzione di una mascherina per nucleo familiare di tutti i cinque comuni. 

Arrivate infatti al COI nel pomeriggio, consegnate quindi dalla Protezione Civile regionale, circa 38.000 mascherine di tipo chirurgico le quali saranno preparate per la distribuzione che sarà affidata nei prossimi giorni ai volontari con il sistema del “porta a porta”.

Questa modalità di distribuzione comporterà un impegno notevole per il personale del COI e dei volontari ma i sindaci, in maniera coesa, hanno valutato questa come la migliore soluzione possibile anche al fine di evitare gli spostamenti dei cittadini in un momento che vede le restrizioni alla mobilità restituire buoni risultati sul piano della diffusione del contagio.

Durante la distribuzione sarà evitato il contatto fisico tra i residenti e i volontari; i quali dopo aver avvisato tramite citofono, depositeranno le mascherine nella buchetta della posta. Questa modalità, cosiddetta orizzontale, è conforme alle indicazioni (linee guida) pervenuta in mattinata dalla Regione Emilia Romagna. Le attività di distribuzione, che dureranno qualche giorno, inizieranno a breve non appena organizzato il servizio con i volontari. Non essendo possibile individuare ad oggi una tempistica certa, stante la complessità dell'operazione, sarà nostra cura comunicare e informare la cittadinanza circa lo stato della distribuzione attraverso i canali di comunicazione di questo COI e dei cinque comuni. 

Ci raccomandiamo pertanto anche in questa occasione di spostarsi per i soli motivi strettamente necessari e per il minor numero di volte durante la settimana. Inoltre ricordiamo, ancora una volta, che è indispensabile che le persone ultrasessantacinquenni evitino di uscire di casa al fine di scongiurare il più possibile il rischio di essere contagiati.

 
 
 
 
 

Area tematica:


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: