AVVISO PER LA VENDITA A TRATTATIVA DIRETTA DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA’ COMUNALE

 

Il Comune di Riccione intende alienare a trattativa diretta, ai sensi dell’art. 17 e ss del vigente Regolamento per l’alienazione del Patrimonio immobiliare di proprietà comunale, approvato con atto di
C.C. n. 90 del 27.10.2005, gli immobili di proprietà comunale descritti nei seguenti lotti:

 

LOTTO 1
DESCRIZIONE DEI BENI
Posti auto compresi nel fabbricato condominiale ad uso commerciale, direzionale e parcheggio denominato "Palazzo dei Congressi", sito in Comune di Riccione (RN), tra tra Viale Virgilio, Viale Fogazzaro e Viale Catullo, aventi accesso dal Viale Catullo.
L’autorimessa ove sono collocati i posti auto ed i box oggetto di alienazione è situata al secondo piano interrato del fabbricato condominiale denominato ‘Palazzo dei Congressi’, sito in zona turistica centrale. L’accesso e l’uscita veicolare avvengono dal viale Catullo attraverso rampe scivolo ad ingresso ed uscita regolamentata (telecomando e/o chiave per azionamento cancello). L’accesso pedonale al piano dell’autorimessa avviene attraverso collegamenti verticali costituiti da rampe di scale e/o ascensori; detti accessi sono tutti regolamentati (chiave per porte tagliafuoco verso scale e per azionamento ascensori). L’autorimessa è aerata attraverso griglie di aerazione; la circolazione all’interno avviene attraverso corselli individuati dal sistema di pilastrature dei piani soprastanti e dalla segnaletica, che individua altresì i singoli stalli. I posti auto ed i box hanno grado di finitura standard, con pavimento in cemento a vista sul quale sono individuati, tramite segnaletica orizzontale, gli stalli di sosta veicoli. Il piano autorimessa è munito di impianto condominiale di illuminazione, di servizi igienici accessibili tramite la medesima chiave che apre le porte tagliafuoco, e di impianto di videosorveglianza collegato con la centrale operativa dell’intero stabile.

 

LOTTO 2

DESCRIZIONE DEI BENI
Posti auto compresi nel piano interrato fabbricato condominiale polifunzionale denominato “Centro San Martino”, sito in Comune di Riccione tra i Viali San Martino, Da Verazzano e Vespucci, aventi accesso dal Viale Vespucci.

I parcheggi sopra identificati sono situati al primo piano interrato del “Centro San Martino”, complesso polifunzionale collocato tra le vie San Martino, Vespucci e Da Verazzano in zona Abissinia, realizzato nel 2010 in attuazione del da Piano Particolareggiato di Iniziativa Privata denominato ‘San Martino’. Nel complesso sono presenti destinazioni commerciali e terziarie, oltre ad una sala polivalente in proprietà del Comune di Riccione. L’accesso ai posti auto coperti avviene tramite rampa-scivolo accessibile dalla via Vespucci, al termine della quale è collocata serranda metallica protettiva per le ore notturne. La zona è turistica, prossima al luna-park estivo e all’ambito termale

 

I beni immobili indicati nel presente avviso verranno venduti a corpo e non a misura nello stato di fatto e di diritto esistente, con tutte le servitù attive e passive, note ed ignote, apparenti e non apparenti, continue e discontinue, con tutti i diritti, ragioni, azioni, pertinenze, eccezioni, oneri quali dall’ente posseduti in forza dei suoi titoli di proprietà e di suo possesso.
Gli immobili vengono garantiti liberi da ipoteche e da trascrizioni pregiudizievoli.
I beni posti in vendita risultano inseriti nell’elenco degli immobili di cui all’art. 58, comma 3 del D.L. 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133, il quale, a seguito della sua pubblicazione, produce effetto dichiarativo della proprietà nonché gli effetti previsti dall'art. 2644 del codice civile (effetti della trascrizione degli atti relativi ai beni immobili) e dell’iscrizione del bene in catasto.
Con l’atto di vendita l’aggiudicatario sarà immesso nel possesso materiale e legale dell’immobile; in tale data avverrà la consegna dell’ immobile oggetto del presente avviso.
Tutte le spese inerenti e relative all’atto di compravendita saranno a carico dell’acquirente, escluse quelle previste per legge a carico del venditore.
L’aggiudicatario del cespite dovrà ritenersi in ogni modo immediatamente vincolato sin dal momento dell’offerta a trattativa diretta, mentre per il Comune di Riccione l’effetto giuridico obbligatorio conseguirà al provvedimento di aggiudicazione definitiva.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di non dar seguito alla vendita a trattativa diretta o non procedere al perfezionamento del contratto di compravendita, con la restituzione delle somme eventualmente versate, senza null’altro dovere per danni, interessi o risarcimenti ai richiedenti.

 

 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: