Buoni Spesa per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità

Marzo 2021- Buoni Spesa Emergenza COVID-19
Avviso importante

Da 4 al 24 MARZO 2021 sarà possibile compilare esclusivamente online (dal bottone rosso a lato) la richiesta di partecipazione all'Avviso Pubblico per l'assegnazione di buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità per le famiglie residenti nel Comune di Riccione in condizione di necessità economica contingente derivata dalla momentanea riduzione del reddito causata dall'emergenza COVID-19.

Requisiti alla data di compilazione della domanda e autocertificati dal richiedente ai sensi del DPR n. 445/2000 con le conseguenze anche penali in caso di dichiarazione fraudolenta:

 1. residenza nel Comune di Riccione;

 2. calo del reddito anno 2020 del nucleo familiare , così come risultante dallo stato di famiglia dell'anagrafe comunale, causato dell’emergenza COVID-19 di almeno il 20% rispetto al reddito anno 2019, dovuto, a titolo esemplificativo e non esaustivo, alle motivazioni riportate nel bando. Il cambiamento della situazione lavorativa deve essersi verificata a partire dal 10/03/2020 (data di entrata in vigore delle disposizioni del DPCM del 09/03/2020 c.d. "Io resto a casa”). Eventuali ulteriori o diverse motivazioni devono comunque essere espressamente riconducibili all’emergenza COVID-19

 3. attestazione ISEE 2021 in corso di validità del nucleo familiare, così come risultante dallo stato di famiglia dell'anagrafe comunale, con un valore compreso tra 0,00 e 35.000,00.

Modalità e termini di presentazione della domanda

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica, a pena di esclusione, entro i termini indicati nel bando.

Al momento della compilazione, sarà necessario allegare scansione fronte e retro di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Valore del buono spesa e modalità di erogazione

L’importo massimo erogabile non potrà essere superiore ad € 510,00. L’entità del buono è parametrizzato al calo del reddito e alla composizione del nucleo familiare:

  • Calo del reddito ≥ 20% e < del 50%: € 100,00 per i nuclei con un solo componente e una quota di € 65,00 per ogni componente aggiuntivo.
  • Calo del reddito ≥ del 50%:  € 150,00 per i nuclei con un solo componente e una quota di € 90,00 per ogni componente aggiuntivo.

Ogni nucleo familiare, così come risultante dallo stato di famiglia dell’anagrafe comunale, può presentare una sola domanda. Eventuali domande multiple relative allo stesso nucleo familiare comporteranno l’esclusione in automatico dalla graduatoria.

I buoni spesa saranno assegnati fino a concorrenza delle risorse disponibili  e verrà accreditato direttamente sulla tessera sanitaria del richiedente con il sistema di voucher elettronici e potrà essere utilizzato negli esercizi inseriti nell’elenco a lato pubblicato. 

A seguito della concessione del buono spesa il beneficiario riceverà un SMS sul recapito telefonico fornito in sede di presentazione dell’istanza, con il quale l’Amministrazione Comunale comunicherà l’accredito e l’importo del beneficio erogato.  

 

 
Dicembre 2020 - Buoni Spesa Emergenza COVID19
Avviso importante

Da Giovedì 10 fino a Mercoledì 16 dicembre 2020 sarà possibile compilare online (dal bottone rosso a lato) la richiesta di partecipazione all'Avviso pubblico per l'assegnazione di buoni spesa per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità riservato alle famiglie residenti nel Comune di Riccione in condizione di necessità economica contingente, derivata dalla momentanea riduzione del reddito causata dall'emergenza COVID19.

 Requisiti

  • Residenza nel Comune di Riccione.
  • Il nucleo familiare deve aver subito un calo del reddito annuale di almeno il 20%, a causa dal cambiamento della situazione lavorativa verificatasi per l'emergenza COVID19 a partire dal 10/03/2020 (entrata in vigore del DPCM del 09/03/2020).
  • Essere in possesso dell'attestazione ISEE in corso di validità con un valore compreso tra 0 e 35.000. In caso di mancanza di attestazione ISEE2020, il richiedente può dichiarare un valore ISEE presunto, comunque nel limite sopra individuato, impegnandosi a presentare l'attestazione ISEE2021 entro il 31/03/2021.

Priorità

Le domande pervenute da nuclei già beneficiari, alla data di compilazione della domanda, di sostegni pubblici continuativi (Reddito di Cittadinanza e/o Pensione di Cittadinanza) saranno esaminate in subordine e fatta salva la disponbilità di risorse.

Valore del Buono spesa

L'entità del buono è parametrizzato al calo del reddito ed alla composizione del nucleo familiare. L'importo massimo erobagile non potrà essere superiore ad € 510,00.

I buoni spesa saranno assegnati fino a concorrenza delle risorse disponibili.

 

Il buono spesa verrà accreditato direttamente sulla tessera sanitaria del richiedente con il sistema di voucher elettronici e potrà essere utilizzato negli esercizi convenzionati (vedi elenco a fianco pubblicato - sezione "Potrebbe interessarti", in costante aggiornamento).

 

 
Aprile 2020 - Buoni Spesa

Bando chiuso in data 21 aprile 2020

L'Avviso pubblico per la concessione di buoni spesa alle famiglie in condizione di necessità economica contingente derivata dalla momentanea sospensione dello stipendio o dell’attività lavorativa per l'emergenza Covid-19 è stato chiuso lo scorso 21 aprile 2020 ore 12Dalla  suindicata data non è più possibile presentare domanda. E' in fase di ultimazione l'istruttoria delle domande pervenute, in ordine di protocollazione, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Tutti i richiedenti hanno ricevuto tramite SMS comunicazione dell'assegnazione o meno del beneficio.

 

Lunedì 6 aprile 2020 è stato pubblicato l'Avviso pubblico per la Concessione Buoni spesa alle famiglie condizione di necessità economica contingente derivata dalla momentanea sospensione dello stipendio o dell’attività lavorativa per l'emergenza Covid-19.
I Requisiti in sintesi

- residenza nel Comune di Riccione

- essere in condizione di necessità economica contingente derivata dalla momentanea sospensione dello stipendio o dell’attività lavorativa per l'emergenza Covid-19

- giacenze bancarie/postali del nucleo famigliare al 31.03.2020 complessivamente non superiori ad Euro 10.000,00

Priorità
Avranno la priorità i nuclei famigliari che NON percepiscono benefici economici erogati dalla Pubblica Amministrazione (Reddito di cittadinanza, Rei, Naspi, Indennità di mobilità, Cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previstea livello regionale, sostegni alimentari e/o economici ricevuti nell’ambito di accordi/convenzioni che il Comune ha stipulato con il Terzo Settore sono esclusi i benefici riconducibili alla situazione di disabilità)
In subordine e fino ad esaurimento delle risorse disponibili
Nuclei famigliari che percepiscono di benefici economici erogati dalla Pubblica Amministrazione ( reddito di cittadinanza, Naspi, indennità di mobilità, contributi comunali, pacchi alimentari , altro...)
Valore del Buono spesa
Commisurato al numero dei componenti del Nucleo famigliare maggiorato del 10% in presenza diminori fino a 3 anni

 
Composizione del Nucleo familiare
Ammontare contributo Euro
Ammontare del contributo per i nuclei con minori di età fino a 3 anni (nati dal 7 aprile 2016) Euro
1
150,00
 
2
240,00
264,00
3
330,00
363,00
4
420,00
462,00
5 e oltre
510,00
561,00
 

Area tematica:


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: