Ecco il "conto solidarietà" del Comune di Riccione per raccogliere le donazioni

 

Riccione, 08 April 2020

 
Conto Solidarietà
 

Buoni spesa e solidarietà ai cittadini in difficoltà a causa del blocco delle attività dovute al diffondersi del Covid-19, il Comune di Riccione ha istituito un conto corrente per le donazioni. Come da ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020, art. 2 comma 3, del Dipartimento della protezione Civile in base alla quale si autorizzano i Comuni all’apertura di appositi conti correnti bancari per la solidarietà alimentare, il Comune di Riccione, ne ha istituito uno separato rispetto al conto di Tesoreria generico.

Donare è giusto e conveniente: si ricorda infatti che il Decreto Cura Italia, all’articolo 66, prevede degli incentivi fiscali per donazioni (in denaro e natura) a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza Coronavirus. Per le donazioni di persone fisiche ed enti non commerciali è prevista una detrazione d’imposta del 30% (detrazione massima 30 mila euro).

Per i soggetti titolari di reddito d’impresa (collegandosi alla legge che disciplina le erogazioni in favore delle popolazioni colpite da eventi di calamità pubblica o da altri eventi straordinari per il tramite di fondazioni, associazioni comitati ed enti) le erogazioni saranno deducibili dal reddito di impresa senza essere destinate a finalità estranee all'esercizio dell'impresa. Ai fini Irap, le erogazioni saranno deducibili nell’esercizio in cui avviene il versamento.

 

Ecco come fare una donazione attraverso un semplice versamento su

 

  • Conto Corrente Banca UniCredit, a favore del Comune di Riccione
  • Codice IBAN IT 32 I 02008 24100 000105891028
  • Causale EMERGENZA CORONAVIRUS CONTO SOLIDARIETÀ 

 

 Le donazioni possono essere fatte anche online con home banking.

 
 
 
 
 

Area tematica:


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: