Manutenzione stradale e verde pubblico, seminario

 

Riccione, 21 February 2020

 

Manutenzione stradale e verde pubblico, ne hanno parlato gli esperti, oggi al Palazzo del Turismo di Riccione.

Ermeti: “Un'analisi dell'ecosistema strade nel suo complesso che ci permetta di trovare soluzioni più durature possibili”.

 

Si è tenuto questa mattina al Palazzo del Turismo  di Riccione, il seminario seguito da dibattito, nell’ambito del “Laboratorio di idee, Il punto di incontro per enti pubblici sulla gestione della manutenzione stradale”, organizzato dal Comune di Riccione, e co-organizzato da Geat, in collaborazione con la Segreteria di Stato Istruzione e Cultura, Università di San Marino e dall’Aaslp, l’azienda autonoma per i lavori pubblici di San Marino. Il seminario che ha visto la stretta collaborazione del Comune di Riccione (Settore Lavori Pubblici e Ambiente) con l’Università di San Marino, la quale nell’ambito del “laboratorio di idee”, è stato un evento rivolto principalmente agli Enti pubblici locali quali  gestori di strade per creare un punto di incontro e di scambio di idee, appunto, sulla gestione della rete viaria in tutti i suoi aspetti, dalla pianificazione della manutenzione stradale all’ecosostenibilità delle opere, dalla progettazione del verde ai ripristini dei sottoservizi. Doppio saluto delle autorità, presenti il sindaco di Riccione, Renata Tosi e il segretario di stato alla Cultura di San Marino, Andrea Belluzzi, dal tavolo del Palazzo del Turismo hanno relazionato Andrea Grilli, docente dell’Università di San Marino, Rosa Veropalumbo, Università Federico II di Napoli, Alberto Minelli, Università di Bologna, Giovanni Moretti di Geat, Stefano Ravaioli, Siteb.

Hanno partecipato in sala oltre ai tecnici e gli esperti del settore Lavori Pubblici e Ambiente del Comune di Riccione, anche l’assessore Lavori Pubblici, Lea Ermeti. “La pianificazione della manutenzione del patrimonio viario così come  la conoscenza di innovazioni tecnologiche, la progettazione del verde urbano e infine l'interazione tra viabilità e alberature pubbliche deve diventare sempre più un tema di priorità unica all’interno della.gestione e rigenerazione di una città - ha dichiarato Ermeti -. La manutenzione delle nostre strade deve assolutamente mettere in stretto rapporto il decoro urbano con sicurezza dei nostri cittadini e dei nostri turisti che percorrono le nostre strade marciapiedi e piste ciclabili, specialmente in un momento dove la mobilità lenta deve diventare sempre più l'alternativa alle auto. Quindi obiettivo di questa amministrazione è senz'altro continuare in questa direzione con progetti più sistematici e complessi che vanno a rigenerare interi quartieri con progetti che prevedono la riqualificazione non solo delle strade e dei marciapiedi, di tutti gli impianti illuminotecnici ma chiaramente anche dell'intero apparato delle alberature pubbliche. Un'analisi  dell'ecosistema strade nel suo complesso che ci permetta di trovare soluzioni più durature possibili”.

 
 
 
 
 

Area tematica:


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: