Nuove reti dell'acquedotto e nuovi asfalti e parcheggio riqualificato: partiti i lavori nel quartiere di San Lorenzo

 

Riccione, 04 December 2023

Simone Imola Lavori iniziati a San Lorenzo

Partiti i lavori di asfaltatura e di sostituzione delle reti dell’acquedotto nel quartiere San Lorenzo. Da questa mattina il piano di riqualificazione e rigenerazione urbana intrapreso dall’Amministrazione di Riccione nei quartieri della città ha dato l’avvio a una serie di importanti interventi nell’area San Lorenzo. I lavori interessano viale San Lorenzo con il rifacimento delle sede stradale, la bonifica dell’asfalto esistente, la messa in sicurezza dell’attraversamento ciclopedonale con la realizzazione di un dosso artificiale in prossimità dell’intersezione con via Crema, la stesura del tappetino stradale e la riqualificazione del parcheggio in piazzale Don G. Montali.

 

 I lavori si svilupperanno in tre tratti per i quali è previsto il divieto di transito e il traffico sarà deviato sulla viabilità circostante. Il primo tratto del viale interessato dai lavori è compreso tra viale Lavagna e viale Lombardia, il secondo tratto va da viale Lombardia a viale Santa Maria Ligure e il terzo tratto da viale Santa Maria Ligure a viale Veneto. In caso di condizioni meteo avverse, i lavori di stesura del solo tappetino stradale saranno posticipati e realizzati non appena la temperatura sarà favorevole.

L’area di San Lorenzo è interessata anche dalla sostituzione delle condutture della rete dell’acquedotto nei viali compresi tra viale San Lorenzo e la Statale 16.

 

“I lavori di San Lorenzo rientrano in un piano di interventi che l’Amministrazione ha pianificato nei quartieri cittadini verso i quali sta rivolgendo una grandissima attenzione”, dichiara Simone Imola, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Riccione. “Dopo l’importante intervento a Spontricciolo ora è la volta di San Lorenzo e stiamo pianificando interventi anche alle Fontanelle e in altri quartieri. I lavori di San Lorenzo sono molto importanti – continua Imola – perché interessano uno dei viali di maggiore traffico della città per il quale sono previsti accorgimenti per la sicurezza dei pedoni e delle biciclette”.

 
 
 
 
 
 
 
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: