Colpo d’occhio straordinario lunedì sera in piazzale Roma. In migliaia hanno partecipato alla serata di DEEJAY On Stage con un cast tutto al femminile, un trio esplosivo composto da Myss Keta, Elettra Lamborghini e Elodie.

Già durante il soundcheck del pomeriggio c’era una vera folla ad attendere le tre artiste special guest del decimo appuntamento dello show a firma Radio DEEJAY.

Così come in tantissimi hanno letteralmente assediato gli ingressi degli hotel che le ospitavano, con la speranza di un veloce saluto e di un selfie. Alle 21.30 il piazzale era già talmente pieno che poco dopo le 22 le forze dell’ordine hanno disposto di chiudere i varchi di controllo (in moltissimi sono rimasti fuori), così da garantire che la serata si svolgesse come sempre in massima sicurezza e tranquillità.

 

È stato approvato lo schema di convenzione tra il Comune di Riccione e Edil Impianti 2 srl per la seconda fase del progetto WMesh, il sistema innovativo di barriere permeabili soffolte studiate per la difesa della costa e dell’habitat marino.

“Dopo la prima fase avviata in via sperimentale due anni fa – commenta l’assessore al demanio Andrea Dionigi Palazzi - proseguiamo con il progetto WMesh con l’obiettivo di verificare se il nuovo posizionamento possa garantire il mantenimento delle opere di difesa della costa contrastando l’azione erosiva del mare, e proseguire l’azione di ripopolamento della fauna marina  e la tutela dell’ambiente in generale”.

La fase uno è stata utile anche al fine di monitorare il fondale prossimo al manufatto per verificarne le dinamiche innescate nel tempo ad opera delle correnti, un’analisi che per essere maggiormente completa e attendibile va effettuata su un’installazione più lunga.

La fase due prevede dunque il posizionamento di una nuova struttura dell’estensione di circa 100 metri da collocare sul fondale marino in prossimità delle barriere soffolte nella zona sud, davanti alla colonia Enel.

A tal fine verrà rimossa la struttura posizionata nella prima fase. Una delle caratteristiche di WMesh è che, a differenza delle barriere in sacchi, questa tipologia di struttura artificiale non richiede manutenzione.

 

La città di Riccione sarà la protagonista di un film a firma Lucky Red che comincerà a girarsi nel mese di settembre.

Dopo settimane di incontri riservati si può finalmente svelare l’importante progetto che la casa cinematografica guidata daAndrea Occhipinti ha in serbo per l’immediato futuro, un progetto che coinvolge a pieno titolo Riccione e ne fa la scena dell’intero racconto.

“In questi anni il nostro impegno sul cinema è cresciuto sempre più – commenta il sindaco Renata Tosi – a partire dalleGiornate di Ciné, che, oltre ad un valore oggettivo per la città, rappresentano un canale privilegiato per promuovere la “settima arte”. L’industria cinematografica, ormai di casa a Riccione grazie a Ciné e al suo patron Remigio Truocchio, ha così deciso di investire sulla nostra città per ambientarvi uno dei film protagonisti della prossima stagione”.

La Lucky Red, la prestigiosa casa cinematografica italiana che ha prodotto e distribuito in questi anni pellicole di successo nazionale ed internazionale e pluripremiata recentemente per Lo chiamavano  Jeeg Robot e Sulla mia pelle, sta lavorando a questo nuovo progetto che vede al centro Riccione, con un partner internazionale.

 

Erano in tantissimi questa mattina all'alba sulla spiaggia di Riccione per ascoltare la splendida voce di Rossana Casale...

 

Migliaia di persone hanno riempito fino all'ultimo spazio disponibile piazzale Roma per lo spettacolo di DEEJAY On Stage del 14 agosto...

 

Deejay on stage, il programma del 18 e 19 agosto. Tra gli ospiti Fred De Palma, Baby K, Elettra Lamborghini, Elodie e Myss Keta...

 

Quarto appuntamento della rassegna Albe in controluce. Quella di domenica 18 agosto ore 5.30, spiaggia 68, ingresso libero...

 

Come da mandato elettorale il percorso avviato dall’amministrazione va nella direzione di recupero e riqualificazione dell’ex night La Perla, poi ridenominato Yellow Factory, con un obiettivo molto chiaro: dare risposte ai nostri ragazzi con spazi nuovi e dedicati dove poter svolgere in ambienti sani e sicuri attività ricreative, di svago, con laboratori e iniziative in cui i ragazzi si sentano e siano protagonisti. Il rapporto costante e diretto con i custodi giudiziari del locale non si è mai interrotto nel tempo proprio per creare nuove opportunità di socializzazione per i giovani. Non solo giovani ma lo Yellow Factory dovrà essere anche uno spazio ampio e riqualificato per dare risposte alle tante associazioni culturali del territorio.  

 

Il Comune di Riccione si riappropria dello Yellow Factory, ex night La Perla di via Manfroni nella zona Marano...

 

Metti una sera di mezza estate, al tramonto, o quasi, quando il sole diventa color arancio...

 

   2  3  4  5  6  7  8  9   

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: