Demanio

Come preannunciato nei giorni scorsi dopo i recenti danni causati dal maltempo con mare alto e forte vento, questa mattina sono partiti i lavori di ripristino della duna di sabbia danneggiata nella zona sud del territorio. La ditta incaricata dal Comune, con il coordinamento degli uffici comunali e regionali di difesa della costa, è all’opera per rimpinguare con nuova sabbia le parti erose dal mare. Salvo condizioni meteo particolarmente avverse entro la settimana i lavori saranno conclusi.

 

Dionigi Palazzi “restituita la spiaggia ad una fruizione ritenuta impensabile fino ad alcuni anni fa”. 

Per le festività natalizie con “Riccione Mare d’Inverno” la spiaggia diventa nuovamente accessibile anche nei messi più freddi. Con la scadenza dei termini del bando e un centinaio di manifestazioni di interesse giunte agli uffici comunali al Demanio, gli operatori interessati che hanno ottenuto il riconoscimento alla domanda presentata, hanno l’obbligo di mantenere aperti i gazebo senza somministrazione di bevande, utilizzabili i giochi per bambini e percorribili i camminamenti sulla spiaggia con una manutenzione accurata in modo da garantire ai turisti un servizio di spiaggia attrezzata e ordinata. 

 

Nella seduta del prossimo 21 novembre il Consiglio Comunale sarà chiamato a pronunciarsi sull’atto di indirizzo concernente la costituzione di diritto di superficie su un’area comunale per la costruzione della nuova caserma dei Carabinieri di Riccione.

La Giunta Comunale nella seduta di venerdì ha infatti suggellato il primo importante passo per realizzare la nuova sede dell’Arma in viale Cortemaggiore, in un’area di circa 5000 mtq, corrispondente alla metà circa della superficie adibita attualmente a parcheggio di fronte all’ex liceo Volta. 

Il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, di concerto con l’agenzia del Demanio, ha proposto l’edificazione, con fondi pubblici, della futura caserma sull’area di proprietà comunale che verrà concessa in diritto di superficie gratuito allo Stato

per 99 anni. 

Con questo accordo raggiunto dall’Amministrazione Comunale con l’Arma dei Carabinieri e l’Agenzia del Demanio, la progettazione, l’investimento finanziario e la futura manutenzione, saranno tutti a carico del Ministero della Difesa.

Al Comune spetterà la cessione del diritto di superficie dell’area.

 

Sopralluogo questa mattina sul litorale per l’assessore al demanio Andrea Dionigi Palazzi, in particolare al porto canale e nella zona sud del territorio...

 


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: