Come prendere libri in prestito

 

Descrizione

La tessera permette di accedere alle sale di lettura nei locali della biblioteca e ai servizi di prestito a domicilio, oltre che di usufruire dei servizi messi a disposizione dalla biblioteca di Riccione. Inoltre, gli utenti iscritti possono richiedere in prestito volumi posseduti da altre biblioteche, attraverso il servizio di prestito interbibliotecario.

 

Come richiedere la tessera

La tessera viene rilasciata, su richiesta e gratuitamente, ai cittadini residenti e non residenti.
Per richiedere la tessera occorre rivolgersi agli incaricati della biblioteca, muniti di documento di identità e il codice fiscale. Al momento della richiesta, occorre compilare una apposita scheda.
Se il richiedente ha meno di 15 anni, occorre che la suddetta scheda venga controfirmata da uno dei genitori.

 

Documentazione da presentare

Carta di identità (o patente o passaporto) e codice fiscale.

 

Costi e validità

Il rilascio della tessera e il prestito a domicilio sono gratuiti.

 

Tempi di evasione

Il rilascio è immediato.

 

Leggi e regolamenti

L'iscrizione alla biblioteca consente di usufruire dei servizi di tutte le biblioteche afferenti alla Rete Bibliotecaria di Romagna.

 

Possono usufruire del prestito  i cittadini residenti a Riccione o nei Comuni limitrofi e i turisti che siano regolarmente iscritti in una qualsiasi biblioteca della Rete Bibliotecaria di Romagna.

 

Si possono ottenere al massimo 4 libri per 30 giorni o 2 dvd per 7 giorni o 2 libri per 30 giorni e 2 dvd per 7 giorni in ogni caso non si possono avere in prestito più di quattro documenti;

Non sono ammesse al prestito le seguenti opere:

  • opere rare e di pregio;
  • tutti i libri della sala di consultazione;
  • i fascicoli dei periodici e delle riviste;

I minori di 14 anni dovranno far controfirmare la scheda da un genitore. Il prestito è gratuito e limitato a quattro opere alla volta. La durata del prestito è di  i 30 giorni per ilibri mentre per i dvd è di 7 giorni; una proroga di 15 giorni è concessa a chi ne fa richiesta se il documento non è stato prenotato da altro utente.

 

Chi smarrisce, deteriora, o non restituisce l'opera ricevuta in prestito è tenuto a rispondere del danno, sostituendola con altra identica, oppure versandone il valore come da tabella allegata al regolamento. Chi riceve un opera in prestito non può prestarla a sua volta ad altre persone. 

Per i minorenni rispondono i genitori. 





Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: