Denuncia di Morte

 

Descrizione

Quando si verifica un decesso nel Comune, occorre denunciarlo verbalmente all'Ufficiale dello Stato Civile entro ventiquattro ore.
Se la morte è avvenuta in abitazione privata, o casa di cura o di riposo o altra struttura, la denuncia può essere fatta, alternativamente, da un congiunto, da persona convivente con il defunto, da un loro delegato, da persona informata del decesso, da un incaricato dell'impresa d onoranze funebri prescelta per curare le esequie, portando anche la scheda ISTAT di morte compilata dal medico di famiglia o dal medico del servizio di guardia medica.
In caso di morte in ospedale, la denuncia viene fatta al Comune dal Direttore Sanitario, che provvede anche alla compilazione della scheda ISTAT di decesso.
La denuncia va presentata all'Ufficio Stato Civile

 

A chi rivolgersi

 

Orario Ufficio Stato Civile - Leva

CORONAVIRUS: le misure dell'Amministrazione per gli uffici pubblici del Comune di Riccione
L'accesso all'ufficio sarà solo su appuntamento e contingentato in ragione di 1 utente per ogni ufficio/operatore.

Sarà possibile richiedere informazioni o un appuntamento telefonando ai seguenti numeri: 0541 608224 - 345
(Dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e il giovedì dalle 15.00 alle 17.00)
Si rammenta che per accedere all'interno dell'edificio l'utente dovrà essere munito di mascherina e firmare apposita dichiarazione
 
 

Documentazione da presentare

Scheda ISTAT di morte

 

Costi e validità

Nessun costo

 

Tempi di evasione

Immediato

 

Normativa

- art. 72 D.P.R. n. 396/2000 "Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile";
- L. n. 578/1993 "Norme per l'accertamento e la certificazione di morte";
- D.L. n. 582/1994 "Regolamento recante le modalità per l'accertamento e la certificazione di morte".

 

Modulistica

Non presente

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: