Servizi Demografici on-line

 

Descrizione

L’accesso ai servizi telematici è consentito a chi è già in possesso di credenziali di accesso a livello di affidabilità alta.

 

Come accedere?

 

  • Il 1° passo è la registrazione a fedERa (servizio dell’Emilia-Romagna per l’accesso a servizi telematici della regione), ottenendo in tal modo credenziali a livello di affidabilità medio;
  • il 2° passo è recarsi presso il comune muniti di documento di riconoscimento, in corso di validità, per ottenere il livello di affidabilità alto.

 

Registrati a fedERa

Recapito comunale:

Ufficio URP Via Vittorio Emanuele II n. 2, nei giorni di lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30

 

 

Coloro che non hanno alcun tipo di autenticazione potranno accedere soltanto al servizio di autocertificazione guidata (libera).

 

Chi può usufruire del servizio

  • I cittadini residenti nel Comune e iscritti all'AIRE
  • Gli Enti Terzi attraverso il sistema ANA-CNER (in fase di realizzazione)
 

Consultazione dei dati anagrafici

La consultazione dei dati anagrafici (visura anagrafica) è un servizio che permette al cittadino di prendere visione della corretta gestione e registrazione dei propri dati da parte dell'ufficio. 

Nel servizio on-line sono disponibili le visure relative ai seguenti dati:

 

  • Visura di posizione elettorale
  • Visura di iscrizione AIRE
  • Visura di Nascita
  • Visura di Residenza
  • Visura di Stato Civile
  • Visura di Stato di Famiglia
  • Visura di Matrimonio

 

Nota Bene: la visura non ha valore di certificato in quanto non reca la firma autografa o digitale del pubblico ufficiale, bensì, ha valore di riproduzione informatica ai sensi dell' art. 2721 del codice civile.

 

Autocertificazione

Il 7 marzo 2001 è entrato in vigore il D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000, recante il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, per cui, in base all’art. 46, i certificati possono essere sostituiti da una dichiarazione in carta semplice e senza necessità dell'autenticazione della firma; infatti è sufficiente sottoscrivere il documento in presenza del dipendente addetto, o inviarlo (via posta o fax) unitamente alla fotocopia non autenticata del documento di identità. Può essere autocertificato solo ciò che è compreso nell’art. 46 DPR 445/2000.

 

  Documento in formato Adobe Acrobatelenco autocertificazioni(104 KB)

 

Autocertificazione pre-compilata

 

Il servizio on-line permette di ottenere autocertificazioni pre-compilate contenenti i dati anagrafici del richiedente e dei componenti il proprio nucleo familiare, che vengono inseriti automaticamente dal sistema, con la possibilità per i cittadini di integrare ulteriormente il testo e completare il documento.

Il file così ottenuto può essere stampato, firmato e consegnato alla Pubblica Amministrazione, ai gestori di pubblici servizi o ai privati che vi acconsentono, oppure inviato digitalmente.

 

Autocertificazione libera

 

Per accedere al servizio non occorre nessun tipo di autenticazione.

Per poter compilare e stampare le autocertificazioni occorre assicurarsi di aver installato la versione di adobe acrobat reader  DC  (scarica).

Attraverso questo servizio è possibile comporre on-line la propria autocertificazione, salvando il documento in pdf sul proprio PC e compilando i campi editabili predisposti nel modulo. Il modulo contiene tutte le informazioni autocertificabili secondo quanto previsto dall'art. 46 del DPR 445/2000. Il cittadino può, quindi, scegliere i campi di proprio interesse, biffandoli e completandoli. 

 
 

Certificati anagrafici on-line

Questo servizio consente al cittadino residente, o iscritto all’AIRE, di ottenere certificati anagrafici per sé e per i componenti della propria famiglia anagrafica senza doversi recare presso gli uffici comunali (vai al servizio).

I certificati vengono prodotti in formato pdf con timbro digitale, firma digitale e grafica del Sindaco. Il cittadino può decidere se produrre il certificato in formato digitale mantenendo il suo valore legale o stamparlo su supporto cartaceo.

 

Uso del bollo nei certificati on-line

I certificati sono assoggettati all’imposta di bollo fin dall’origine salvo deroghe che devono essere esplicitamente selezionate nella procedura con l’indicazione della norma di legge che ne prevede l’esenzione e che viene riportata sul certificato.

Nel caso di certificato in bollo, l’utente deve acquistare preventivamente una marca da bollo ed inserire la data ed il codice identificativo al fine dell’annullo elettronico. Una volta stampato il certificato, dovrà apporre sul documento cartaceo la marca.

Non è, invece, previsto il pagamento dei diritti di segreteria in quanto aboliti con Delibera di Giunta n. 315 del 04/12/2015

 

Dal 01/01/2012, con l'entrata in vigore della legge di stabilità (L. 183/2011) che ha modificato l’art. 40 del DPR 445/2000, i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione sono validi ed utilizzabili solo nei rapporti fra privati (assicurazioni, banche, studi notarili, commercialisti, avvocati, istituti scolastici privati ecc.) e, pertanto, soggetti all'imposta di bollo.

 

Nei rapporti con la pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi è d'obbligo l'utilizzo dell'autocertificazione (INPS, INAIL, ISEE, ASL, RAI, motorizzazione, istituti scolastici pubblici ecc.).

 

 

 

Quali certificati si possono ottenere on-line?

I certificati anagrafici attualmente disponibili sono:

 

Certificato di esistenza in vita

Certificato di stato libero

Certificato di residenza

Certificato di cittadinanza*

Certificato di stato di famiglia

Certificato di stato di famiglia AIRE

Certificato di residenza e cittadinanza

Certificato contestuale di singolo (residenza, cittadinanza* e nascita)

Certificato contestuale di famiglia (residenza e cittadinanza*)

Certificato Anagrafico di nascita

Certificato Anagrafico di matrimonio

 

* solo per cittadini italiani

 

Consultazione stato pratiche (in fase di realizzazione)

Il servizio permette di controllare lo stato attuale delle pratiche relative a richieste di cambio di indirizzo nel comune (vai al servizio) (in fase di realizzazione).

 

Enti Terzi (in fase di realizzazione)

Attraverso il sistema ANA-CNER sarà possibile la consultazione on-line dei dati anagrafici.

 
 

Iscriviti e diventa utente fedERa

fedERA : il servizio telematico per l'accesso ai servizi on-line

fedERa è un servizio telematico il cui obiettivo principale è fornire, ai cittadini della regione Emilia-Romagna, accesso a servizi telematici attraverso l'utilizzo di una credenziale elettronica unica riconosciuta come valida da tutte le Pubbliche Amministrazioni che aderiscono al sistema.

Il Comune di Riccione si avvale dei servizi di fedERa per l'autenticazione dei Cittadini che richiedono l'utilizzo di alcuni dei servizi web disponibili sul portale comunale. Progressivamente, sarà utilizzato da un numero sempre maggiore di Pubbliche Amministrazioni della regione Emilia-Romagna.

 

Modulistica

 
 

A chi rivolgersi

 
dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 13:30
giovedì dalle ore 8:30 alle ore 17:00
sabato dalle ore 9:00 alle ore 12:00 per rilascio Carte di Identità Elettroniche (previo appuntamento) e certificazioni anagrafiche.
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: