La corsa cicloturistica per Dante fa tappa a Riccione

 

Ad accogliere i cicloturisti l’assessore a Turismo e Sport, Stefano Caldari

Riccione tappa della “Pedalata Napoli – Firenze” dedicata a Dante Alighieri. La manifestazione organizzata dalla associazione La storia in bici, in programma dal 3 al 12 settembre, è arrivata questa mattina alle nove in piazzale Roma. Ad accogliere i cicloturisti l’assessore a Turismo e Sport, Stefano Caldari che ha ricevuto in dono una stampa in serie limitata dedicata all’evento. La carovana di ciclisti era diretta a Ravenna – Castenaso per un totale di 127 chilometri. Un percorso ciclo -turistico promosso per coniugare la passione per il ciclismo ai progetti di natura storico -culturale. Quest’anno l’iniziativa, collegata alle grandi celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante, attraversa varie città e paesi italiani di cui oltre Napoli, Sessa Aurunca e Isernia, Agnone e Sulmona, Grotte di Frasassi e Fonte Avellana nel pesarese, e Riccione. Ultima tappa in onore del sommo poeta Firenze sabato 11 settembre.  La tappa di a Riccione di questa mattina è stata preceduta giovedì da una serata conviviale con il professore e studioso di Dante, Angelo Chiaretti che ha intrattenuto i ciclisti con la storia goliardica di Dante in Romagna. Agli organizzatori, per suggellare la vicinanza tra manifestazioni sportive dedicate al ciclismo è stata donata la maglia della Ride Riccione.

 
 
 
 

Area tematica:


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: