Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG)

Logo Comitato Unico di Garanzia

Cos'é il CUG

Il Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità, la  valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni  (CUG) è un nuovo organismo introdotto dall'art 21 della Legge nr. 183  del 4 novembre 2010 che sostituisce, unificando le competenze in un solo  organismo, i comitati per le pari opportunità e i comitati paritetici  sul fenomeno del mobbing costituiti in applicazione della contrattazione  collettiva, dei quali assume tutte le funzioni previste dalla legge,  dai contratti collettivi relativi al personale delle amministrazioni  pubbliche o da altre disposizioni. L'unicità del CUG risponde  all'esigenza di garantire maggiore efficacia ed efficienza  nell'esercizio delle funzioni alle quali il nuovo organismo è preposto,  rappresentando, altresì, un elemento di razionalizzazione. Tali attribuzioni sono specificate nelle Linee Guida sulle modalità di  funzionamento dei CUG, emanate con una direttiva del Dipartimento della  funzione pubblica e del Dipartimento per le pari opportunità della  Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Obiettivi:

a) Assicurare, nell'ambito del lavoro pubblico, parità e pari  opportunità di genere, rafforzando la tutela dei lavoratori e delle  lavoratrici e garantendo l'assenza di qualunque forma di violenza morale  o psicologica e di discriminazione, diretta e indiretta, relativa al  genere, all'età, all'orientamento sessuale, alla razza, all'origine  etnica, alla disabilità, alla religione e alla lingua. Senza diminuire  l'attenzione nei confronti delle discriminazioni di genere,  l'ampliamento ad una tutela espressa nei confronti di ulteriori fattori  di rischio, sempre più spesso coesistenti, intende adeguare il  comportamento del datore di lavoro pubblico alle indicazioni dell'Unione  europea.
b) Favorire l'ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico,  migliorando l'efficienza delle prestazioni lavorative, anche attraverso  la realizzazione di un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto  dei principi di pari opportunità, di benessere organizzativo e di  contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o  psichica nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici
c) Razionalizzare e rendere efficiente ed efficace l'organizzazione  della pubblica amministrazione anche in materia di pari opportunità,  contrasto alle discriminazioni e benessere dei lavoratori e delle  lavoratrici. La razionalizzazione, ottenuta anche mediante  l'unificazione di competenze, determina un aumento di incisività ed  efficacia dell'azione, la semplificazione organizzativa e la riduzione  dei costi indiretti di gestione andrà a vantaggio di attività più  funzionali al perseguimento delle finalità del CUG.

Funzioni

Il CUG esercita compiti propositivi, consultivi e di verifica ed  opera in collaborazione con la Consigliera o Consigliere nazionale di  parità. Esso contribuisce all'ottimizzazione della produttività del  lavoro pubblico, migliorando l'efficienza delle prestazioni collegata  alla garanzia di un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto delle  pari opportunità, di benessere organizzativo e dal constrasto di  qualsiasi forma di discriminazione e di violenza psicologica sui  lavoratori e lavoratrici.

 

Il CUG può quindi contribuire significativamente a rinnovare l'etica dei rapporti tra Amministrazione e Cittadino Lavoratore con ripercussioni positive anche sui servizi forniti alla Comunità Locale.

 
 
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: