Una festa lunga due giorni per la Madonna del Mare: dalla veleggiata delle imbarcazioni storiche alle celebrazioni religiose, dal concerto all’alba di Mirko Casadei e Dardust ai fuochi d’artificio

 

Riccione, 10 July 2024

Caricare Immagine comunicato in questa sezione + descrizione immagine

È tutto pronto per la Madonna del Mare, il grande appuntamento che ogni anno unisce la comunità in un momento di condivisione e di festeggiamenti: sabato 13 e domenica 14 luglio la festa torna a celebrare il legame tra la città e il suo mare, che ne ha forgiato l’identità, rendendola una delle mete turistiche più apprezzate della Riviera romagnola.

La Madonna del Mare inizia sabato 13 luglio con la Veleggiata della Saviolina, il lancione simbolo della città, insieme alle Mariegole, le imbarcazioni storiche di Romagna, attese in porto nel tardo pomeriggio con le loro coloratissime vele.

Domenica 14 luglio (ore 5:15 spiaggia libera di piazzale Vittorini), la festa prosegue nell’atmosfera magica del mare che si desta alle prime luci del mattino, sulle note uniche di un'”Alba in controluce” interpretata da Dardust, uno de più originali musicisti e produttori della sua generazione, Mirko Casadei e la POPular Folk Orchestra. Dardust e Casadei si incontrano per la prima volta in un concerto unico dove la musica per ambienti incontra il patrimonio della tradizione. 

Alle ore 9:30, dal pontile nord del porto (antistante il ristorante Da Gher) le celebrazioni religiose iniziano con la solenne processione in mare della Saviolina e delle tradizionali vele storiche romagnole che si concluderà con la deposizione della corona di fiori in onore della Madonna del Mare. Alle ore 21:15 si prosegue con la Santa Messa Solenne (piazzale Alcide De Gasperi), presieduta dal vescovo S.E. Nicolò Anselmi e animata dal coro interparrocchiale diretto dal maestro Enrico Cenci: al termine della funzione, lo spettacolo dei fuochi d’artificio chiude l’edizione 2024 della Madonna del Mare.

 
 
 
 
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: