Banner con dicitura "Emergenza Coronavirus"
 
 

Aggiornamento Coronavirus Ordinanza Sindacale n. 26 del 18.03.2020

Logo con dicitura "Regione Emilia-Romagna"

Divieto di svolgimento delle attività motorie e qualsiasi pratica sportiva svolte all’aperto in luoghi pubblici e aperti al pubblico, al fine di prevenire il rischio di diffusione del covid-19 e tutelare la popolazione

 

IL SINDACO considerato che la situazione di emergenza determinata dal verificarsi di casi di COVID-19 presso il ospedale cittadino, con il possibile diffondersi dell’epidemia e l’assenza di posti letto di terapia intensiva presso lo stesso nosocomio, siano tutte circostanze idonee a legittimare l’adozione del presente provvedimento contingibile urgente.
Fatti salvi gli spostamenti nei termini e modalità consentiti dal DPCM dell’8 marzo 2020 articolo 1 lettera a) richiamato da quello del 9 marzo 2020, che prevede che gli stessi siano giustificabili, previe le autocertificazioni di legge, esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute orientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.


O R D I N A

1. a tutti i cittadini di osservare scrupolosamente tutte le misure di contrasto, prevenzione e contenimento alla diffusione e al contagio da coronavirus COVID-19, in ragione, oltre che delle motivazioni fin qui espresse, degli accertati assembramenti di persone e dell’impossibilità di mantenere adeguatamente e costantemente il rispetto della distanza interpersonale di sicurezza di almeno 1 metro - in particolare:


    1.1. 
astenersi dalle attività motorie e da qualsiasi pratica sportiva svolte all’aperto, in luoghi pubblici e aperti al pubblico;


    1.2. 
di astenersi dall’accesso nelle aree di pertinenza delle spiagge e degli stabilimenti balneari;


    1.3. 
di astenersi dall’accesso ai mercati settimanali e al commercio ambulante, anche per la sola attività alimentare;


2. 
a coloro che si sposteranno dall’abitazione di residenza, domicilio o dimora di esibire, a richiesta degli organi di vigilanza, l’auto-certificazione delle comprovate ragioni dello spostamento;


3. 
il divieto di spostamento dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti a quarantena o a isolamento domiciliare, per tutto il periodo disposto dal Dipartimento di Sanità Pubblica competente per territori

 

Documento in formato Adobe Acrobat Atto Sindacale n. 26 del 18.03.2020(207 KB)

 
 
 
Banner con dicitura "Regione Emilia-Romagna"
 
Banner con dicitura "Coronavirus Domande e Risposte" #covid19
 
 
 

Area tematica:


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: