La Giunta ha dato il via libera all’assestamento generale di bilancio, che misura il livello della performance finanziaria dell’ente a meta’ anno

 

Riccione, 17 July 2019

 

La Giunta ha dato il via libera all’assestamento generale di bilancio, che misura il livello della performance finanziaria dell’ente a meta’ anno. Il momento e’ opportuno per entrare nel merito delle previsioni di bilancio messe a punto alla fine del 2018 al fine di indirizzare la macchina comunale nella direzione di marcia prefissata.

“Ci accingiamo ad approvare l’assestamento di bilancio in una situazione di equilibrio - dichiara la Responsabile dei Servizi Finanziari, Dott.ssa Cinzia Farinelli - incassando importanti risultati, sia dal punto di vista finanziario che organizzativo, nel primo semestre dell’ anno. L’ incassato sul ruolo ordinario della Tari ha visto un aumento del gettito in quanto l’insoluto si è ridotto rispetto agli anni passati dal 10% al 4,40%, grazie alle nuove procedure di recupero, che consentiranno fra l’altro di non dover ribaltare i crediti inesigibili su tutte le categorie interessate. Un po’ piu’ lenta al momento e’ l’ IMU, rispetto alla quale permane il problema del prelievo alla fonte sugli F24 da parte dello Stato che drena risorse dal territorio verso il governo nazionale. Il fatto piu’ saliente e’ costituito dagli incassi degli oneri di urbanizzazione che su 2.100.000,00 euro di previsione, ad oggi hanno fatto registrare 2.236.600 euro di incasso effettivo”.

“In ragioneria vediamo un incessante produzione di atti. Tra l’altro - prosegue Farinelli -  sono stati aggiornati i cronoprogrammi di importanti opere, quali la riqualificazione di viale Tasso, il prolungamento della pista ciclabile in viale Veneto, il restyling della passeggiata Goethe e Shakespeare, la scuola di via Panoramica, mentre per la scuola Catullo il Settore Lavori Pubblici ha pensato ad una interessante operazione di partenariato pubblico-privato, tutto cio’ anche col supporto del nuovo Ufficio preposto alle Gare, la CUC, riorganizzata di recente. La Giunta ed il Consiglio Comunale stabiliscono, inoltre, la destinazione delle risorse nell’ambito del quadro normativo e di legittimita’ esistente, e’ evidente che un Comune a vocazione turistica non puo’ non dare un forte imprinting alla spesa corrente, che va tuttavia gestita e controllata in relazione alle entrate effettive, con particolare riferimento all’imposta di soggiorno rivolta alle attività ricettive.”

La delibera relativa agli equilibri infine, recepisce finanziamenti dalla Regione per i servizi sociali per oltre 350.000 euro ed incrementato il fondo di riserva ordinario, mentre la precedente variazione ha registrato flussi finanziari in entrata e spese per oltre 1 milione di euro. Si tratta di movimentazioni che non incidono sulla filosofia del bilancio gia’ approvato, con stanziamenti di oltre 200 milioni di euro in entrata e altrettanti in spesa.

“Il nostro bilancio si conferma sano ed equilibrato anche grazie al grande lavoro che questa amministrazione sta facendo sul recupero dell’evasione fiscale -  commenta l’Assessore al Bilancio Luigi Santi - . Stiamo spendendo al meglio le risorse che abbiamo, investendo nei settori fondamentali per la città come il turismo, il sociale, i lavori pubblici, la sicurezza, la manutenzione stradale e l’ambiente. I dati che presenteremo a breve in Consiglio Comunale ci confortano e ci spingono ad andare avanti su questa direzione. Ringrazio per questo gli uffici coordinati dalla Dott.ssa Farinelli per l’ottimo lavoro svolto.” 

 
 
 
 
 

Area tematica:


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: