Newsletter n.02/2018
12 - 31 GENNAIO: EVENTI A RICCIONE
Riccione Newsletter
 
 
Notizia Principale
 

La Bella stagione 18/19

La bella stagione del Tondelli prosegue con nuovi e interessanti appuntamenti, spaziando tra generi teatrali diversi, pensati per un pubblico variegato. Il 19 gennaio, anteprima nazionale, con Francesca Inaudi che debutta nel ruolo di Preziosa, una donna che ripercorre le tappe fondamentali della sua vita, segnate da episodi importanti e anche drammatici, consapevole però, che la vita regala sempre un’ennesima opportunità e che vale la pena di vivere “spinta dal desiderio e non dalla paura”. Il 24 gennaio, è la volta di Tondelli vs Calvino. Libertini invisibili, un originale incrocio tra musica e letteratura con Lodo Guenzi e Bebo Guidetti, voce e beatmaker dello Stato Sociale. Sul palcoscenico, si confrontano con la parola scritta e con due mostri sacri della letteratura italiana, due autori indissolubilmente legati a Riccione: Italo Calvino, scoperto come narratore dal Premio Riccione nel 1947, e Pier Vittorio Tondelli, protagonista assoluto della scena riccionese degli anni Ottanta. Dall’incontro impossibile tra il mondo sfacciato di Altri libertini e le raffinate fantasie combinatorie delle Città invisibili, nasce un reading che suona come la musica dello Stato Sociale: imprevedibile, sfrontato, geniale. Il 30 e il 31 gennaio, si prosegue al Tondelli con Giocando con Orlando. Assolo, le letture da Orlando Furioso secondo Marco Baliani che hanno per protagonista Stefano Accorsi, nei panni di un cavaliere alle prese con il tema oneroso dell’amore e delle sue declinazioni, amore perso sfortunato vincente doloroso sofferente sacrificale gioioso e di certo anche furioso. Le rime ottave del grande poeta risuoneranno in “sempre nuove sorprese, in voci all’ascolto inaspettate, in suoni all’orecchio stupiti.”

 
Inserire immagine : dimensione 280x???

Dai cori al cuore

La seconda edizione della rassegna Dai cori al cuore che ha accompagnato i giorni di festa del Riccione Ice Carpet torna con nuovi concerti nelle chiese e negli spazi culturali della città. Il 12 gennaio, in occasione del finissage della mostra di pittura e scultura Le forme dell'anima, il Coro lirico Perla Verde si esibisce a Villa Franceschi con brani d'opera, operetta e romanze. Il 19 gennaio, è la volta del Coro Stella Alpina che propone E quindi uscimmo a rivedere le stelle, un’interessante percorso di musica e poesia, tra canti alpini e brani tratti dalla Divina Commedia, letti da Angelo Trezza, nella suggestiva e intima cornice della Chiesa Vecchia di San Martino. Domenica 20 gennaio, ultimo appuntamento della rassegna, con protagonisti i SoapOpera Dream e il loro concerto d’opera e d’operetta.

 
Inserire immagine : dimensione 280x???

Archeologia del gusto. La storia è servita

Il 13 gennaio, primo appuntamento con l'Archeologia del gusto, il ciclo di conferenze e di degustazioni di pietanze del passato che porta letteralmente in tavola la storia. Ad aprire la conferenza dal titolo A tavola nel Medioevo europeo. Uno scavo tra le fonti sarà Antonella Campanini, ricercatrice di Storia Medievale e docente di Storia delle Culture alimentari e dei prodotti e di Storia della cucina presso l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. A seguire, il 27 gennaio, Florencia Ines Debandi presenta la conferenza Prosperità e abbondanza nell’età del Bronzo: le radici della nostra alimentazione e il 10 febbraio, sarà la volta di un’ospite d’eccezione, il Direttore del Museo Nazionale Etrusco Di Villa Giulia, Valentino Nizzo,che introduce La cultura del cibo in Etruria. Questa edizione è impreziosita dalla collaborazione con l’Istituto Alberghiero S. Savioli che cucinerà alcune pietanze dei diversi periodi storici. Le degustazioni, in programma presso le sale dell'Istituto Alberghiero, possono essere prenotate entro il lunedì precedente all'iniziativa.

 

Arte, musica, divertimento

Il 14 gennaio, ultimo appuntamento degli incontri pubblici dedicati al sostegno della genitorialità, dal titolo Insieme nelle sfide del crescere, al Palazzo del Turismo.

Fino al 12 gennaio, la mostra di pittura e scultura Le forme dell'anima,che espone opere di artisti del nostro territorio, resta aperta al pubblico nella bella cornice di Villa Franceschi; fino al 24 gennaio, prosegue la mostra di pittura Arte in biblioteca, nella galleria della biblioteca comunale.

Il 13 gennaio, come ogni seconda domenica del mese, si conferma l'appuntamento con il Baule dei Ricordi, il tradizionale mercatino a Riccione Paese, per tutti gli appassionati di oggetti usati e curiosità, articoli di piccolo antiquariato, modernariato, vintage, collezionismo.

Il 17 gennaio, I racconti dal Mondo invitano alla serata dedicata alle bellezze naturali del mondo sommerso, con le belle immagini della Baja California, al Centro della Pesa.

Il 21 gennaio, nuovo appuntamento con Il rifugio letterario, la serie di incontri culturali a cadenza mensile dove si parla di libri, degustando vino o tisane, torte autunnali e biscotti, in piacevole compagnia, presso Indaco Bar.

La rassegna Royal Opera House in diretta al cinema, il 22 gennaio invita alla visione della Dama di picche, l'avvincente storia di Čajkovskij, dove i protagonisti si scontrano con il proprio destino, e il 30 gennaio, il filone romantico prosegue con una delle opere più conosciute di Giuseppe Verdi, la struggente storia d'amore tra Violetta e Alfredo, La Traviata.

Dal 28 al 30 gennaio, La Grande Arte al cinema invita alla visione di Degas. Passione e perfezione, il docu-film che porta sul grande schermo le opere rare realizzate dal celebre pittore delle ballerine, uno dei geni assoluti dell’Impressionismo. 

 

 

 

 

 

Facebook
Facebook
Website
Website
YouTube
YouTube
Twitter
Twitter
 

Gli indirizzi mail sono stati reperiti attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail da noi ricevuta o resi noti all'atto dell'iscrizione. 
Questa newsletter è collegata al sito istituzionale del Comune di Riccione e non ha alcuna finalità commerciale. Viene spedita nel rispetto dell'art. 13 del Regolamento europeo n.679/2016  sulla tutela dei dati personali e offre un contributo alla condivisione di iniziative ed eventi presenti sul territorio. E' inviata in Ccn agli iscritti e a coloro il cui indirizzo sia stato segnalato, sia pubblico o da elenchi resi pubblici da utenti e pervenutici in cc. Per questa ragione la newsletter non è spam. Se ti abbiamo importunato ti chiediamo scusa e potrai cancellarti cliccando sul link con dicitura "Cancellati dalla newsletter" posto in fondo alla mail. Ci auguriamo che le nostre comunicazioni siano di tuo interesse.  Continuare a mantenere il dialogo con te è per noi fondamentale: i tuoi dati sono trattati con estrema attenzione e se vuoi approfondire questo aspetto, ti invitiamo a consultare la nostra Policy sulla Privacy aggiornata alle ultime disposizioni di legge.

 

Data creazione pagina: 10 Gennaio 2019
Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2019