Luminarie spente in viale Corridoni, decisione arbitraria e contraria a spirito di collaborazione tra Amministrazione e commercianti

 

L'inopportuna quanto arbitraria decisione del presidente del Comitato di Viale Ceccarini di spegnere le luminarie in Viale Corridoni per "punire" i commercianti dell'area, perché morosi della loro quota a copertura dei costi di allestimento, non va certo nella corretta direzione che vuole un fattivo e aperto spirito di collaborazione tra l'Amministrazione e i commercianti.

Ricordando a tutti che l'impegno e la volontà di questa Amministrazione sono entrambi rivolti a costruire le migliori opportunità perché l'intera città possa godere di eventi ed iniziative di grande impatto emotivo e di forte rilevanza turistica, riteniamo che gesti di assoluta arbitrarietà, se pur motivati da ragioni plausibili, non siano per nulla accettabili.

Ci scusiamo pertanto per il disguido e richiamando tutti al giusto senso di collaborazione per la buona riuscita dei nostri eventi, ricordiamo la nostra disponibilità ad affrontare ogni piccolo e grande problema affinché con il contributo di tutti la città possa davvero presentarsi al meglio.

 

 
 
 
 
 

Area tematica:


Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: