“Un traguardo importante costruito un mattone alla volta con impegno e fatica nella realizzazione di un evento che al suo secondo anno ha dimostrato già di essere strutturato e aperto a un’idea di promozione in rete - ha detto Gianfranco Sanchi, project manager della Ride Riccione Week -. La partnership sottoscritta con l’ingresso in formula bici ci pone al fianco dei grandi eventi sportivi italiani. L’ingresso in formula bici avviene dopo attenta valutazione da parte degli attuali soci, che ne hanno quindi dato il nulla osta e decretato la validità di Ride Riccione Week. I membri lavorano ad una visione turistica unitaria e forte che vede il prodotto ciclo/sportivo del paese Italia nel mondo.

 

 Il Comune di Riccione informa che lo Sportello Unico per l'Edilizia e il Servizio Sismica per motivi organizzativi non riceveranno il pubblico nelle giornate di martedì 18 e giovedì 20 febbraio 2020. 

 

 “Il pranzo di Himiko” e la cucina giapponese chiudono in bontà l’Archeologia del gusto.

 

Daikon stufato, zucca e alghe, due varietà di funghi saltate in padella, cavolo cinese marinato, soba. Riso integrale con avena, miglio, orzo e grano saraceno. Zuppa di miso e alga wakame. Branzino alla griglia e calamaretti allo zenzero, misticanza e alghe con battuto di noci. Mochi alla marmellata di azuki. Sarà una festa per le papille gustative questo speciale menù che lo chef Yutaka Hashimoto si è offerto di progettare insieme con i professori dell'istituto Alberghiero Savioli di Riccione, Cristina Lunardini e Dario Costigliola, per terza cena, e purtroppo ultima, organizzata nell’ambito del ciclo di conferenze di “Archeologia del gusto. La storia è servita” ad opera del Museo del Territorio. Un appuntamento che ha sorpreso il pubblico e impegnato i professori dell’Istituto Alberghiero “S. Savioli” di Riccione che hanno fatto riscoprire sapori e cibi del passato rinnovando antiche ricette suggerite dai tre relatori invitati quest’anno. 

 

 La Ride Riccione alle porte della sua seconda edizione entra a far parte del club delle maggiori e più importanti manifestazioni ciclistiche e cicloturistiche. Ride Riccione infatti è stata accreditata dopo una lunga selezione e monitoraggio a far parte di Formula Bici che è l’associazione che raggruppa i 20 tra i più importanti e strutturati eventi nazionali, tra cui Maratona de les Dolomites ...

 

Con i servizi sociali si aiuteranno le famiglie con animali.

Lemmo: “Un riconoscimento importante per la nostra associazione”

 

 Il Comune di Riccione, la cui gestione è stata affidata, con procedura di selezione pubblica, all’Associazione “E l’uomo incontrò il cane - K. Lorenz”, è tra i vincitori del premio “Una Cuccia per Tutti” di Coop Alleanza 3.0, per il sostegno economico delle strutture pubbliche che si occupano di animali domestici. Il progetto che ha raccolto 75 mila euro vedrà l'assegnazione in parti uguali della somma ai 50 vincitori in tutti Italia. Riccione è tra le uniche tre realtà che si è aggiudicata il riconoscimento in Emilia Romagna.  

 

La meraviglia dell’opera di Puccini per un pubblico senza età

Domenica, allo Spazio Tondelli di Riccione, il performer Marco Mazzoni e il soprano Yanmei Yang presentano la Madama Butterfly in versione per ragazzi (e non solo)

 

 Allo Spazio Tondelli di Riccione si conclude la rassegna di spettacoli per ragazzi e famiglie La bellina. A sigillare un percorso ricco di proposte d’autore è  Butterfly , terzo capitolo della trilogia dedicata a Giacomo Puccini dal collettivo teatrale Kinkaleri. Nelle prime due domeniche di febbraio la compagnia di ricerca toscana, tra le più apprezzate d’Italia, ha riproposto due classici dell’opera lirica, la Turandot e la Tosca, in versione per ragazzi (e non solo). Domenica 16 febbraio, alle 16.30, è la volta di un altro capolavoro, la Madama Butterfly. Il lavoro forse più celebre di Puccini viene presentato in una versione speciale, pensata per far scoprire anche ai più giovani l’attualità dell’opera lirica. 

 

Longo: “Si conferma prima manifestazione in Italia”

Righetti: “Stiamo investendo sul turismo sportivo che cresce”

 

Sabato 15 e domenica 16 febbraio a Riccione arriveranno oltre 3500 persone da tutta Italia, tra atleti, accompagnatori, arbitri e staff organizzatori, per il campionato di Judo GP Emilia Romagna che si svolgerà al Palazzo dello Sport (PlayHall) sotto la sapiente organizzazione della Polisportiva, in collaborazione con il consorzio “Riccione Sport” e l'amministrazione comunale di Riccione. 

“Da sabato a domenica oltre mille atleti under 15, con accompagnatori al seguito, e oltre ad un centinaio di arbitri e giudici sportivi, arriveranno a Riccione per quella che è diventata la più grossa manifestazione di judo under 15 d’Italia”, ha spiegato, Giuseppe Longo, responsabile della sezione Judo della Polisportiva Riccione. “Della nostra polisportiva riccionese avremo in competizione 6 atleti. Questo è il terzo anno consecutivo che organizziamo il campionato Judo GP Emilia Romagna a Riccione, diventando così la manifestazione più importante in fatto di numero di atleti presenti a livello nazionale. Inoltre il nostro campionato è valevole per i campionati italiani che si svolgeranno a maggio a Roma”. 

L’organizzazione, quindi Polisportiva in sinergia con Consorzio Riccione Sport e amministrazione comunale, ha messo a disposizione durante la manifestazione il servizio di sicurezza, ambulanze e medici, con presidio continuo al PlayHall. 

 

Lo Sportello Unico per l'Edilizia e il Servizio Sismica per motivi organizzativi non riceveranno il pubblico nelle giornate di martedì 18 e giovedì 20 febbraio 2020.

 

Oggetto: Manifestazione di interesse per il servizio di organizzazione e gestione soggiorno per anziani in località montane e termali turismo sociale 3° età" - anno 2020
Data scadenza: 2 marzo 2020

 

 La polizia locale di Riccione ha provveduto questa mattina allo sgombero e alla messa in sicurezza dello stabile dell’ex colonia Reggiana, solo nella seconda metà del 2019 tornata di proprietà del Comune. Gli agenti della polizia locale di Riccione questa mattina hanno allontanato dallo stabile in zona Nord in disuso e dichiarato inagibile, 4 persone: tre uomini, un 60enne che risulta residente a Rimini, un 69enne originario del Napoletano, residente a Bologna, colpito da foglio di via, un cittadino italiano di origine marocchina di 38 anni coniugato con una donna residente nel Pesarese e infine una donna cittadina italiana di origini polacche di 37 anni.

 

   2  3  4  5  6  7  8  9   

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento: