UFFICIO DI PIANO - DISTRETTO SOCIO-SANITARIO RICCIONE

 
 

COMITATO DI DISTRETTO

Il Comitato di Distretto, così come definito dalle leggi regionali 19/199417 e 29/200418, svolge il ruolo di governo delle politiche sociali, sociosanitarie e sanitarie territoriali dell'ambito distrettuale, tramite l'esercizio delle funzioni di programmazione, regolazione e verifica, garantendo uno stretto raccordo con la Conferenza territoriale sociale e sanitaria e avvalendosi dell'Ufficio di piano per quanto attiene la funzione tecnica istruttoria delle decisioni.

 

A partire dalla seduta del Comitato di Distretto del 26.07.2017 i componenti del Comitato di Distretto sono così rappresentati:

  • PRESIDENTE Renata Tosi Sindaco Comune di Riccione;
  • VICE PRESIDENTE Dilvo Polidori Presidente Unione Valconca;
  • SINDACI dei Comuni di: Cattolica Mariano Gennari, Coriano Domenica Spinelli, Misano Adriatico Stefano Giannini, S.Giovanni In Marignano Daniele Morelli,  Gemmano  Riziero Santi, Mondaino Matteo Gnaccolini, Montescudo – Monte Colombo Elena Castellari, Montefiore Conca Vallì Cipriani, Montegridolfo Lorenzo Grilli, Morciano di Romagna Giorgio Ciotti, San Clemente Mirna Cecchini, Saludecio Dilvo Polidori.

 

Agli incontri del Comitato di Distretto partecipa il Direttore di Distretto per concertare gli indirizzi in ambito sociosanitario e sanitario territoriale.

 

Sono invitati permanenti al Comitato di Distretto con funzioni consultive sugli argomenti in discussione:

  • il Direttore delle Attività Socio Sanitarie dell’Azienda USL della Romagna;
  • il Direttore dell’Ufficio di Piano;
  • i Dirigenti, o loro delegati, dei servizi sociali dei Comuni appartenenti al distretto.

 

 

UFFICIO DI PIANO

L'Ufficio di Piano costituisce il nodo organizzativo per sostenere l’azione programmatoria e di governance organizzativo gestionale del Distretto in merito alle funzioni dell’area welfare.

Le funzioni sono, in particolare:

 

a) raccolta e elaborazione dei dati necessari alla lettura del territorio, in termini di rischi e fragilità, ma anche di risorse e opportunità;

b) coordinamento delle attività di implementazione dei sistemi informativi regionali e nazionali, finalizzati alla produzione dei flussi informativi;

c) supporto tecnico alle azioni di confronto e concertazione territoriale finalizzate alla definizione, al monitoraggio e alla valutazione della programmazione sociale e socio-sanitaria;

d) attività di elaborazione degli atti di programmazione territoriale sociale, socio-sanitaria e sociale integrata con altre politiche (lavoro, casa, scuola);

e) promozione di strategie e strumenti a supporto dell'integrazione;

f) attività istruttoria e di monitoraggio per la definizione di regolamenti distrettuali;

g) attività connesse al rilascio e alla revoca dell’accreditamento dei servizi sociosanitari e alla stipula dei relativicontratti di servizio;

h) azioni di impulso e di verifica dell’attuazione della programmazione sociale e socio-sanitaria;

i) promozione della partecipazione degli attori sociali del welfare territoriale;

j) promuovere, per gli ambiti di competenza, il coinvolgimento degli uffici scolastici e/o dei dirigenti di riferimento per territorio;

k) collaborazione e raccordo con l’ufficio di supporto alla CTSS e con gli uffici regionali.

 

L'Ufficio di Piano supporta il Comitato di Distretto nell'implementazione dei programmi di riordino delle forme pubbliche di gestione e nella transizione alla gestione unica distrettuale.

L'Ufficio di Piano ha una dotazione organica coerente con le funzioni svolte.

L’Ufficio di Piano potrà avvalersi di competenze ulteriori rispetto alla propria dotazione presenti nei Comuni e nelle AUSL; dovrà rapportarsi con gruppi tecnici integrati e con l’Ufficio di supporto alla Conferenza Territoriale Socio Sanitaria (CTSS) per il coordinamento tra le diverse attività distrettuali e per la gestione congiunta di azioni sovradistrettuali.

L’Ufficio di Piano è integrato nell’organizzazione dell’Ente capofila distrettuale.

Attualmente il Direttore dell’Ufficio di Piano è la dott.ssa Stefania Pierigè, Dirigente del Settore Servizi alla Persona del Comune di Riccione.

 
DISTRETTO SOCIO-SANITARIO RICCIONE
DISTRETTO SOCIO-SANITARIO RICCIONE

Dirigente: dott.ssa Stefania Pierigè

 

Indirizzo: via Flaminia, 41 47838 - Riccione

tel. 0541 428820 - 428824 - 428919

fax 0541 642765

 
 
ORARI DI APERTURA
Lunedì - martedì - mercoledì - venerdì
mattino
10:00 - 14.00
Giovedì
orario continuato
10:00 - 17.00
 
 
 
 
 
 
 
 

Enti del Distretto Socio-Sanitario di Riccione

Mappa Distretto Socio-Sanitario Riccione
  • Comune di Riccione (capofila del Distretto)
  • Comune di Cattolica
  • Comune di Coriano
  • Comune di Misano Adriatico
  • Comune di Saludecio
  • Comune di San Giovanni in Marignano
  • Unione Valconca: Comune di Gemmano, Mondaino, Montescudo - Monte Colombo, Montefiore Conca, Montegridolfo, Morciano di Romagna, San Clemente)

 

  • Azienda USL della Romagna
 
 

Prodotti di competenza

Accreditamento Servizi Socio-Sanitari per Anziani e Disabili

Accreditamento Servizi Socio-Sanitari per Anziani e Disabili

Elenco dei servizi accreditati definitivamente e dei relativi gestori per tipologia di servizio.

 
Centro per le famiglie

Centro per le famiglie

Servizi informativi e orientamento per le famiglie e supporto alla genitorialità.

 
Commissione tecnica distrettuale ex art. 22 LR 19/2016

Commissione tecnica distrettuale ex art. 22 LR 19/2016

La Commissione tecnica distrettuale con funzioni istruttorie, a supporto delle funzioni dei comuni previste all' ex articolo 22  Legge Regionale 19/2016

 
Servizio Sociale Territoriale Anziani  Disabili e Inclusione Attiva

Servizio Sociale Territoriale Anziani Disabili e Inclusione Attiva

Il servizio della gestione associata fra gli Enti Locali ed integrata con l’Azienda U.S.L. della Romagna

 
Servizio Strutture Residenziali e Semiresidenziali

Servizio Strutture Residenziali e Semiresidenziali

Il Servizio si occupa delle Strutture residenziali e semiresidenziali per anziani e disabili adulti sia fisici che mentali accreditate e/o convenzionate con l'obiettivo primario di garantire e regolare l'uniformità dell'accesso e favorire omogeneità e adeguatezza dei livelli assistenziali.

 

IN EVIDENZA

  

Data creazione pagina: 21 Agosto 2008
Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2017
 
 

Indirizzo: viale Vittorio Emanuele II, 2 - 47838 Riccione (RN)  

tel. 0541 608111  fax 0541 601962   

Codice Fiscale - Partita IVA:  00324360403

 

 

Posta Elettronica Certificata:      comune.riccione@legalmail.it     

Ufficio Relazioni con il Pubblico: urp@comune.riccione.rn.it