Tutti gli eventi in città!

 
In!biblioteca - Materia, identità, memoria, ricordi, sogno

21 maggio, 4 e 18 giugno, 15 ottobre, 5 novembre ore 21 - In!biblioteca - Materia, identità, memoria, ricordi, sogno

Materia, identità, memoria, ricordi, sogno: un viaggio tra città e architetture condotto da Marco Musmeci

 

PROPOSTE DIDATTICHE MUSEI DI RICCIONE

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 - PROPOSTE DIDATTICHE MUSEI DI RICCIONE

Anche quest'anno il Museo del Territorio e la Galleria d'arte moderna e contemporanea Villa Franceschi di Riccione propongono interessanti percorsi didattici su temi storico-archeologici e artistici per la scuola dell'infanzia, primaria e secondaria. 

 

 

CENTRO ARTI FIGURATIVE

autunno-primavera 2014 - CENTRO ARTI FIGURATIVE

 Riprendono le attività del Centro Arti Figurative con i corsi di pittura e disegno nella storica sede di via Anzio 2 a Riccione.

Bambini, giovani e adulti potranno iniziare a conoscere perfezionare e approfondire le tecniche di disegno e pittura grazie ai corsi condotti da Monica Cinti e Elena Cinti, le brave e conosciute conduttrici storiche dei corsi.

 Il Centro è aperto per contatti, informazioni curiosità nei giorni e negli orari dei corsi.

 

 

 

I MUSEI DI RICCIONE CONSIGLIANO: LUCIO SAFFARO E LE GEOMETRIE DELL'ESISTENZA

21 OTTOBRE - 8 dicembre 2014 - I MUSEI DI RICCIONE CONSIGLIANO: LUCIO SAFFARO E LE GEOMETRIE DELL'ESISTENZA

I Musei di Riccione consigliano la mostra LUCIO SAFFARO E LE GEOMETRIE DELL'ESISTENZA in esposizione dal 21 ottobre all'8 dicembre 2014 a Urbino nelle Sale della Bottega G. Santi, Casa natale di Raffaello.

 

RICCIONE CINEMA D'AUTORE: Le cose belle

Lunedì 27 ore 20,30 e Martedì 28 ottobre ore 21,00 - RICCIONE CINEMA D'AUTORE: Le cose belle

APERITIVO PRIMA DELLA PROIEZIONE OFFERTO DA BIO'S KITCHEN E TERRA E SOLE

Martedì 28 ore 21,00 Incontro con il regista Giovanni Piperno

Le cose belle (Italia 2013, 80') di Agostino Ferrante e Giovanni Piperno

Quattro vite a confronto nella Napoli piena di speranza del 1999 ed in quella paralizzata di oggi. La fatica di diventare adulti attraverso gli occhi di quattro ragazzi napoletani: Fabio ed Enzo, due maschietti dodicenni ancora bambini, e Adele e Silvana, due signorinelle quattordicenni. Quattro sguardi pieni di bellezza, tristezza, ironia, ingenuità, cinismo.

Si dice che il tempo aggiusti tutto e che le cose belle prima o poi verranno. Ma il tempo esiste davvero? O è solo un'illusione? Si muove fra queste domande "Le cose belle" (Italia, 2013, 88'). Girato per le strade di Napoli, il film di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno percorre le storie dei suoi protagonisti immediato come un documentario, ma anche intenso come un'opera di finzione. Nel 1999, Ferrente e Piperno domandarono a quattro adolescenti napoletani come immaginassero il loro futuro, e poi raccolsero le loro risposte in "Intervista a mia madre", piccolo film mandato in onda su Raitre. Nel 2011, più di dieci anni dopo, li hanno di nuovo messi davanti alla macchina da presa, ormai uomini e donne fatti. Che cosa è stato dei loro progetti, delle loro speranze? È stato galantuomo, il tempo? (Roberto Escobar) 

 

 

RICCIONE CINEMA D'AUTORE:Belluscone- Una storia siciliana

Lunedì 3 Novembre ore 21,00 e Martedì 4 Novembre ore 20,30 - RICCIONE CINEMA D'AUTORE:Belluscone- Una storia siciliana

La proiezione di lunedì sarà preceduta da aperitivo buffet offeto da BIO'S KITCHEN-TERRA & SOLE 

Belluscone- Una storia siciliana (Italia/2014, 95') di Franco Maresco  

Con Ciccio Mirra, Salvatore De Castro, Tatti Sanguineti, Salvatore Ficarra, Valentino Picone

“Un film che è già culto, un'opera straordinaria, intimamente wellesiana, che parla di noi e per noi“ (Dario Zonta)

"Partito come documentario sul rapporto tra Berlusconi e Cosa nostra, il film devia verso un viaggio tra i cantanti neomelodici al seguito dell'irresistibile  impresario Ciccio Mira , come a mostrare una sorta di transfert collettivo e delle assonanze tra due mondi in apparenza lontani. ma in realtà tutto subito si interrompe e collassa: Maresco, ci dice il film è sparito, forse vittima del proprio film, e sulle sue tracce parte parte un Tatti Sanguineti un po' Caronte e un po' Philip Marlowe. Si ride, certo, mail sentimento finale è quasi straziante. Perchè Maresco in fondo ha una grande pietà per il mondo terribile che narra: il vero orrore gli sembra piuttosto il volto dell'Italia di oggi"  (Emiliano Morreale)

 

 

GRANDE ARTE SU GRANDE SCHERMO : MUSEI VATICANI

martedì 4 novembre 2014 ore 19:40 in 3D, 21:00 in 2D, 22,20 in2D - GRANDE ARTE SU GRANDE SCHERMO : MUSEI VATICANI

MUSEI VATICANI La visita ad uno delle più grandi tesori al mondo per un'esperienza affascinante e indimenticabile, uno straordinario viaggio in compagnia del Direttore dei Musei, Professor Antonio Paolucci, alla scoperta delle più suggestive opere d’arte raccolte in due millenni di storia. Una megaproduzione realizzata da una troupe di 40 professionisti che hanno esplorato in lungo e in largo i Musei Vaticani: dai capolavori della statuaria classica alla Pietà di Michelangelo, fino alle sculture moderne di Fontana, dai dipinti di Giotto, Leonardo Da Vinci e Caravaggio a quelli di Van Gogh, Chagall e Dalì, dagli affreschi delle Stanze di Raffaello agli spettacolari capolavori michelangioleschi della Cappella Sistina, come la “Creazione di Adamo” e il maestoso “Giudizio Universale”.Per la prima volta le telecamere Ultra HD 4K/3D e la tecnica di dimensionalizzazione utilizzata al cinema da James Cameron e Tim Burton, vengono portate all’interno dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina. Le serate dedicate alla Grande Arte sono accompagnate dai consueti appuntamenti con il gusto, grazie al buffet 100% bio offerto da Terra&Sole e Bio’s Kitchen da un’ora prima l’inizio degli spettacoli.

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

GRANDE MUSICA SU GRANDE SCHERMO: CARMEN

martedì 4 novembre 2014 ore 19 - GRANDE MUSICA SU GRANDE SCHERMO: CARMEN

Il capolavoro di G. Bizet, "Carmen, opera ambientata a Siviglia. Una passionale sigaraia ammalia Don José, un soldato devoto all’arma e alla patria. José si ribellerà ai suoi superiori, divenendo un disertore e legandosi a Carmen si rifugiano sui monti con i contrabbandieri, ma in agguato per José ci sono diversi rivali in amore…L'opera è tratta da una novella scritta nel 1845 da Prosper Mèrimèe e adattata per la scena dai librettisti Halèvy e Meilhac. Lo stesso Bizet collaborò alla stesura del libretto, rielaborando e modificando la trama, aggiungendo personaggi e scrivendo fra l’altro le parole della famosa aria di habanera. 

 

Riccione TTV Il cinema racconta il teatro-proiezione e incontro con Mario Martone

6-10 novembre 2014 - Riccione TTV Il cinema racconta il teatro-proiezione e incontro con Mario Martone

Due grandi ospiti d’onore per il Riccione TTV Festival che inaugura la nuova rassegna Il cinema racconta il teatro. Il Riccione TTV Festival giunto alla ventiduesima edizione dedica la sua attenzione al rapporto tra il grande schermo e la scena e inaugura una sezione completamente nuova: il cinema racconta il teatro, rassegna in programma al Cinepalace di Riccione, con anteprime, proiezioni aperte al pubblico e alle scuole e incontri con registi e autori.
Grandi protagonisti della manifestazione due registi tra i più acclamati del panorama europeo e particolarmente attenti al rapporto
tra cinema e teatro Mario Martone e regista gallese Peter Greenaway

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VENERDÌ 7 novembre 2014 Cinepalace, 20:30 - RICCIONE TTV:IL CINEMA RACCONTA IL TEATRO

Dancing With Maria  proiezione e incontro

con Ivan Gergolet

di Ivan Gergolet

con María Fux, Martina Serban, Maria José Vexenat

Italia, Argentina, Slovenia, 2014 – 72’

Ivan Gergolet presenta il suo film su María Fux, proiettato di recente alla Settimana internazionale della critica di Venezia. A più di novant’anni, con molte sfide e traguardi alle spalle, María Fux non ha perso la verve e la grazia che ne hanno fatto una delle grandi della danza. Nella sua casa-studio di Buenos Aires, la celebre e affascinante danzatrice argentina ha una missione: trasformare i limiti di ognuno in risorse, attraverso la danza. Nei suoi corsi ballano insieme persone di qualsiasi condizione ed estrazione sociale, uomini e donne con malattie fisiche e mentali, tutti alla scoperta di sé stessi e degli altri. Perché "la danza è l’incontro di un essere con gli altri". L’incontro con l’energia e la danza di María cambiano la vita di chi l’incontra. Ora, dopo aver sperimentato e trasmesso agli altri per tutta una vita il suo metodo basato sulla percezione dei ritmi interni e sulla simbiosi con la musica, María ha preso in consegna un’ultima allieva, forse la più difficile: sé stessa.

 

 

NUOTO: Trofeo master Città di Riccione

6-7 dicembre 2014 - NUOTO: Trofeo master Città di Riccione

Gara di nuoto, categoria Master; Stadio del Nuoto via Monterosa

 

NUOTO : Campionati Assoluti invernali FIN

19/20 dicembre 2014 - NUOTO : Campionati Assoluti invernali FIN

La Federazione Italiana Nuoto organizza a Riccione i Campionati assoluti invernali il 19 e 20 dicembre presso lo Stadio del Nuoto in via Monterosa

 

NUOTO : Coppa Brema

12 dicembre 2014 - NUOTO : Coppa Brema

gara regionale di nuoto aperta ad ogni categoria; Stadio del Nuoto via Monterosa

 

 
 

Data creazione pagina:
Ultimo aggiornamento:
 
 

Indirizzo: viale Vittorio Emanuele II n. 2 - 47838 Riccione (RN)  tel. 0541 608111  fax 0541 601962

Codice Fiscale - Partita IVA: 00324360403

 

Posta Elettronica Certificata:     comune.riccione@legalmail.it     

Ufficio Relazioni con il Pubblico: urp@comune.riccione.rn.it